Domenica, 19 Novembre 2017
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Lazio, sì a odg per revocare deleghe a Ravera

Maggioranza va sotto causa assenze in aula

redazione martedì 12 settembre 2017
aula pisana tre
LAZIO - Revocare le deleghe all'assessore all'assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Lidia Ravera. Questa la sostanza dell'ordine del giorno presentato dal consigliere di minoranza Luca Malcotti (Cuoritaliani) in Consiglio regionale del Lazio presieduto dal vice presidente di turno Francesco Storace.

La maggioranza è andata sotto in quanto in quel momento i consiglieri di minoranza erano più numerosi.
A votazione conclusa - Storace ha chiesto al presidente Leodori di riassumere la presidenza in modo da poter intervenire sulla vicenda - si è aperto immediatamente un dibattito. Alle 16.30 il presidente Leodori ha convocato la conferenza dei capigruppo e la seduta è stata sospesa.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lago, con prime piogge recuperati 8 cm

Lorenzetti:"Ancora 3 anni per ricreare ecosistema"

redazione lunedì 11 settembre 2017
Lago3
LAGO - (Fonte Adnkronos) - Prima lieve inversione di tendenza per il Lago di Bracciano, che a causa della siccità e delle continue captazioni per dissetare la città di Roma era arrivato a toccare il minimo storico di -187 centimetri sotto il livello idrometrico: le rilevazioni di questa mattina hanno consentito di appurare che le piogge degli ultimi due giorni hanno portato il livello del lago a -179 centimetri.

Si tratta di "un primo ma ancora non significativo risultato. Ci vorranno almeno tre anni di piogge regolari, naturalmente in assenza di ulteriori prelievi d'acqua, per ricreare le condizioni originarie dell'ecosistema di flora e fauna, che è stato messo in pericolo in questi mesi", dice all'AdnKronos Vittorio Lorenzetti, presidente del Parco Naturale Regionale di Bracciano-Martignano

"Il livello di -187 centimetri rappresenta storicamente il punto più basso mai raggiunto dal 1921, da quando cioè esiste questo sistema di misurazione. Non sarà facile far tornare il lago al livello ottimale, molto dipenderà -conclude Lorenzetti- dall'andamento della stagione autunnale e dalle piogge dei prossimi mesi. Fondamentali saranno lo stop alle captazioni d'acqua e il ricorso ad altre fonti di approvvigionamento idrico da parte dell'Acea".

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lago, finalmente arrivano le Prime piogge

Dopo mesi di dura siccità

redazione lunedì 11 settembre 2017
livello-acqua
LAGO - (Fonte Adnkronos) - Un sorso d'acqua per il grande 'assetato': dopo mesi di inesorabile siccità, la pioggia che in queste ore sta cadendo sul Lazio ha finalmente portato un po' di giovamento al Lago di Bracciano, sceso ormai ai livelli idrometrici più bassi della sua storia anche a causa dei continui prelievi di acqua effettuati per soddisfare le esigenze idriche della capitale.

E' sicuramente presto per capire se il forte temporale di ieri potrà costituire una significativa inversione di tendenza al processo di progressivo 'prosciugamento' di cui il bacino lacustre sabatino ha sofferto in questi mesi, lo si saprà dalle misurazioni che verranno effettuate nei prossimi giorni.

In ogni caso, però, le prime vere precipitazioni da sei mesi a questa parte sembrano venire incontro agli auspici di tutti i cittadini che in quest'ultimo periodo si sono mobilitati, nei paesi che si affacciano sul lago, per preservare l'ecosistema lacustre messo a repentaglio dai continui prelievi d'acqua.

E la pioggia sembra quasi un immediato riscontro agli auspici delle centinaia di persone che, sabato pomeriggio, hanno preso parte ad Anguillara al flash mob 'Muoio di sete', che ha visto tanti cittadini versare simbolicamente acqua dalle bottiglie nel lago in secca. Al punto che, sui social, alcuni partecipanti si chiedono: "Ma perché non si è fatta prima la manifestazione? Visti i risultati"..

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, 3,3mln per assunzioni aeroportuali

Iniziativa della Regione per imprese del settore

redazione venerdì 8 settembre 2017
Aeroporti di Roma
LAZIO - (Fonte Ansa) - Fondi per lo sviluppo delle imprese del settore dell'aeromobile 'in cambio' di assunzioni a tempo indeterminato di precari e disoccupati. E' l'iniziativa presentata oggi all'aeroporto di Fiumicino dalla Regione Lazio , che prevede una dotazione complessiva di 3,3 milioni di euro.

Il bando, nello specifico, prevede l'erogazione di 20 mila euro per ogni contratto a tempo indeterminato che riguarda un lavoratore precario già occupato in un'azienda dell'indotto o un disoccupato con esperienze di lavoro nel settore.

"È un'iniziativa nata dalla voglia di reagire e di creare nuovo lavoro stabile. Mettiamo 3,3 milioni di euro a fondo perduto per quelle aziende che vogliono investire nell'industria dell'aeromobile tra Roma e Fiumicino, con il patto però che chi investe deve anche assumere lavoratori a tempo indeterminato", ha detto il governatore Nicola Zingaretti.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Sanità, mille precari stabilizzati entro l'anno

Regione velocizza le procedure

redazione giovedì 7 settembre 2017
Sanità-ospedale-lavoro
LAZIO - Velocizzare le procedure per stabilizzare mille precari. Questo l'oggetto della lettera inviata dal Presidente della Regione Lazio a tutti i Direttori generali e i Commissari straordinari delle Asl del Lazio. Al momento, sono già stati nominati i presidenti delle Commissioni per le selezioni della Asl RM1, 2, 3, 4, 5 dell'Ifo e dell'Asl di Rieti, cui seguiranno nei prossimi giorni anche le altre.

Lo rende noto un comunicato della Regione Lazio.

Fissare il calendario delle prove selettive. È stato indicato di fissare il calendario entro settembre, per fare in modo di avere le graduatorie utili e procedere alla stabilizzazione a tempo indeterminato entro la fine dell'anno dei primi circa 1.000 precari storici.

"Dopo dieci anni di blocco del turn over e, grazie alla collaborazione dei sindacati dei medici e del comparto, raggiungiamo un risultato straordinario", il commento dalla Regione.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -