Domenica, 19 Novembre 2017
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Lago, Comitato aderisce a #muoiodisete

Il 9 settembre ore 18.30 lungolago di Anguillara

redazione martedì 5 settembre 2017
livello-acqua
LAGO - "Aderiamo con entusiasmo all'iniziativa #muoiodisete SOS Lago di Bracciano in programma sabato 9 settembre alle 19.30 ad Anguillara sul lungolago Reginaldo Belloni. Indosseremo una maglietta e porteremo con noi una bottiglia d'acqua attinta nel territorio del Comune di Roma per riversarla nel lago. Sarà un gesto simbolico in difesa del lago di Bracciano, per ribadire che non è una vasca ma un ecosistema protetto, per chiedere ancora una volta a Regione, Ministero dell'Ambiente e Magistratura lo stop alle captazioni Acea. Ringraziamo gli organizzatori e quanti vorranno unirsi all'iniziativa".

Loo rende noto il Comitato Difesa Lago Bracciano.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Vaccinazioni obbligatorie, tutte le info utili

Nessuna corsa, sarà sufficiente autocertificazione

redazione lunedì 4 settembre 2017
vaccinazioni obbligatorie lazioLAZIO - Vaccinazioni, aumentano i servizi. A seguito della riunione operativa che si è tenuta il 31 agosto alla presenza di tutte le Asl del Lazio, la Regione ha dato l'indicazione di potenziare i servizi offerti, implementando l'attuale organico con tutti i medici fiscali, disponibili a partire dal passaggio di competenze all'Inps.

Call center e servizi potenziati. In particolare, in questi giorni i call center e i servizi dedicati di ogni azienda sanitaria del Lazio saranno potenziati di almeno 12 ore. Priorità alla fascia di età 0-6 anni, che ha circa 21 mila bambini ancora da vaccinare su un totale di circa 300mila.

Sufficiente l'autocertificazione, nessuna corsa alle vaccinazioni. Le famiglie potranno sottoscrivere un'autocertificazione con la quale dichiarano di essere in regola con la normativa o manifestano la volontà di mettersi in regola secondo i tempi previsti dalla legge.

Il modulo per l'autocertificazione si può scaricare sul sito www.regione.lazio.it/vaccini.

Il Protocollo tra la Regione Lazio e l'Ufficio scolastico regionale. Obiettivo del protocollo: regolare le modalità di rilascio delle certificazioni. Le scuole invieranno alle Asl l'elenco degli iscritti e le Asl invieranno le certificazioni alle scuole, semplificando così la vita delle famiglie.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Siamo in ferie, arrivederci lunedì 4/9

Il Corriere del lago si prende una pausa

redazione martedì 22 agosto 2017

siamo in ferie
l Il Corriere del lago è in ferie, ci prendiamo un breve riposo per riprendere lunedì 4 settembre. E proprio a settembre sono previste nuove iniziative editoriali che si concretizzeranno in ottobre e di cui informeremo i nostri lettori. Buone vacanze a tutti.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Sindaci e autorità: informazione sia corretta

In merito ad articoli apparsi su quotidiani

redazione lunedì 14 agosto 2017
lago satellite
LAGO - "Apprendiamo da due articoli odierni del Corriere della Sera che il Lago si sta prosciugando per i prelievi abusivi. Tale affermazione non solo è falsa ma fuorviante".

"E' la seconda volta - dichiarano congiuntamente il Presidente del Parco, i Sindaci dei Comuni rivieraschi e il Presidente del Consorzio del Lago - che l'importante quotidiano milanese dà informazioni errate, e sempre sulla questione dei presunti prelievi abusivi, errare è umano perseverare no.

Leggiamo di 1713 pozzi privati e illegali che prelevano acqua dal Lago di Bracciano, come se ci fosse una situazione fuori controllo, il far west, è opportuno chiarire:

1. come già detto sono in corso le indagine della Procura mediante i Noe e i Guardiaparco dell'Ente Parco Bracciano e Martignano e non è ancora uscito nessun dato su quali e quanti siano i prelievi abusivi;

2. Il numero citato si riferisce a regolari concessioni rilasciate dalla Città Metropolitana che ha tra le sue funzioni anche quella del controllo della loro regolarità. Città Metropolitana ha non solo il ruolo di organismo di controllo ma ha quindi anche l'obbligo di fornire una corretta informazione riguardo alla regolarità di tali pozzi. Auspichiamo quindi che faccia la sua parte.

3.
Come apprendiamo poi, si parla di prelievo per tre milioni di metri cubi l'anno che, tradotti in litri al secondo, fa 95. Per intenderci, Acea in media ha dichiarato di prelevare all'anno 1100 l/s e si tratta di acqua che viene usata al di fuori del Bacino Imbrifero. Per non pensare poi che i famosi nasoni di Roma consumano 160 l/s, basterebbe quindi chiuderne qualcuno per ovviare alle legittime esigenze dell'agricoltura.

4.
Questi prelievi, fino a prova contraria sono regolari, ad eccezione di quanto emergerà dalle indagini, e ci sono sempre stati e non incidono in maniera così significativa è evidente che se l'acqua viene prelevata nell'area per uso irriguo in parte ritorna, per infiltrazione, da dove è venuta, non incidendo poi così tanto sul Bilancio idrico complessivo. Quello che fa la differenza, come più volte detto ed inconfutabile, è il prelievo di Acea. Basti pensare che dall'inizio del 2016 il Lago è calato di 109 cm di cui, calcolando un prelievo medio di 1100 l/s, 95 cm sono direttamente riconducibili alle captazione di Acea, 95 su 109 cm.

5.
Per non soffermarci poi sulla misteriosa schiuma bianca che invade la spiaggia. Si tratta di un fenomeno naturale risultato dell'innalzamento della temperatura stagionale ed alla conseguente proliferazione di diatomee ed alghe, avviene ogni anno e non è inquinante. Se si vuole fare terrorismo mediatico su un presunto far west senza controllo e su presunti incombenti inquinamenti per allontanare la gente dal Lago non solo si sta facendo un grave errore ma si sta creando un serie danno ad una comunità locale che non lo merita. Il Lago è e resta una bellissima meta per il turismo.

L'unica cosa vera è che la repentina e innaturale diminuzione del livello del Lago sta creando una situazione di forte stress ecologico che potrebbe causare un vero e proprio disastro ambientale mettendo a rischio anche la capacità autodepurativa di questo prezioso ecosistema che merita di essere tutelato e rispettato anche attraverso una corretta informazione".

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lago, udienza al tribunale acque Pubbliche

Presenti legali delle parti e i sindaci dei Comuni

redazione venerdì 11 agosto 2017
tribunale superiore acque pubbliche
LAGO - Questa mattina a Roma, dinnanzi il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, si è tenuta l'udienza di discussione dell'istanza cautelare, con la quale Roma Capitale ha chiesto l'annullamento, previa sospensione, dell'ordinanza della Regione Lazio, in data 28 Luglio 2017, in ordine alle captazioni dal Lago di Bracciano.

Erano presenti i legali delle parti, nonché personalmente i Sindaci di Trevignano e Anguillara e il Vice Sindaco di Bracciano, il Direttore del Parco e il rappresentante del Consorzio di Navigazione. La discussione tra i legali è stata approfondita, lunga e dai toni accesi. Il giudice delegato del Tribunale, in composizione monocratica, all'esito dell'udienza, si è riservato di decidere. Si ritiene che il provvedimento possa essere emesso in tempi brevi. Il nostro auspicio ovviamente è che ogni decisione presa sia rivolta alla improcrastinabile salvaguardia del Lago di Bracciano e alla conferma dello stop alle captazioni idriche previsto per il primo settembre, considerato che se gli attuali emungimenti sono stati sufficienti per evitare i presunti, diffusi disservizi minacciati alla vigilia, gli interventi di recupero perdite in corso sapranno di conseguenza compensare adeguatamente la necessaria e definitiva interruzione del prelievo dal lago.

Lo comunicano in una nota congiunta i Sindaci di Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Bracciano e i Presidenti del Parco Naturale Regionale di Bracciano e Martignano e del Consorzio Lago di Bracciano.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -