Martedì, 29 Settembre 2020
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Anguillara, voto: Cardone tallona Pizzigallo

Alle 17,50 ridotto il distacco

redazione martedì 22 settembre 2020
Elezioni comunali
ANGUILLARA - Ormai è certo che ad Anguillara la sfida per il ballottaggio nella corsa a sindaco sarà tra Angelo Pizzigallo (Cd) e Michele Cardone (Cs). I dati del Ministero dell'Interno delle 17.50 indicano Pizzigallo in lieve calo rispetto al dato precedente con il 34,78 per cento mentre Cardone  rimonta qualche punto percentuale salendo al 29,38.

Falconi si attesta al 23,43 mentre Manciuria registra il 12,40.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Elezioni, Anguillara: i dati aggiornati alle 16

Si delinea ballottaggio Pizzigallo-Cardone

redazione martedì 22 settembre 2020
porta orologio due
ANGUILLARA - I dati ufficiali del Ministero dell'Interno delle ore 16 confermano le prime proiezioni registrate ad Anguillara.  Sono più di nove i punti distacco tra il candidato del centrodestra Angelo Pizzigallo, attestato al 36,63% seguito dal rappresentante del centrosinitra Michele Cardone al 27,37.

Francesco Falconi è a ridosso di Cardone con il 23,51% mentre Sergio Manciuria chiude al 12,49%.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Elezioni, Anguillara: primi dati dello spoglio

In testa Pizzigallo (Cd) seguito da Cardone (Cs)

redazione martedì 22 settembre 2020
palazzo del comune copy
ANGUILLARA -  Primi dati sul rinnovo del Consiglio comunale di Anguillara. Alle 11.10 la media rilevata in quattro sezioni indica il candidato del centrodestra Angelo Pizzigallo al 35% seguito da Michele Cardone, supportato da Pd e lista civica, al 28%.

Seguono Francesco Falconi (lista civica) attestato al 25% e Sergio Manciuria (AnguillaraSvolta) a circa il 12%.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, il 20/9 la Terza Festa dei Piccoli Comuni

Organizzata in collaborazione con Legambiente

r venerdì 18 settembre 2020
Civita di Bagnoregio
LAZIO - Arriva a Roma la terza FESTA DEI PICCOLI COMUNI DEL LAZIO della Regione Lazio organizzata in collaborazione con Legambiente, con lo slogan Ripartire Sicuri. La Piccola Grande Italia dei Comuni con meno di 5.000 abitanti torna a mostrare tutta la propria bellezza e la chiave di sviluppo sostenibile che custodisce. Cultura e tradizioni, enogastronomia, eventi e sostenibilità per scoprire le meraviglie della nostra regione, in sicurezza, domenica prossima nel cuore della Capitale.

Lo comunica la Regione Lazio.

"Dopo le prime due edizioni, dopo i bandi a loro dedicati e tutte le politiche messe in campo, ritorniamo insieme a festeggiare i Piccoli Comuni del Lazio - commenta Cristiana Avenali responsabile dei Piccoli Comuni della Regione Lazio - in piena sicurezza e nel cuore della capitale. Abbiamo scelto di ripartire, con la certezza che ciascuno avrà rispetto delle norme anti Covid e di farlo riportando a Roma i colori, i saperi, i sapori, le musiche, i paesaggi e le emozioni che solo questi magnifici borghi sono in grado trasmettere. Con amministratori, pro-loco, bande, artigiani del gusto, parchi e quanti mantengono vive le tradizioni territoriali, continuiamo in maniera incessante a spingere nella costruzione di un mondo diverso possibile che passa proprio dalla Piccola Grande Italia".

"La nostra Piccola Grande Italia dei Comuni con meno di 5.000 abitanti, domenica prossima tornerà a mostrare la straordinaria bellezza che rappresentano questi borghi, in chiave di ambiente e sviluppo sostenibile - dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio - ripartiamo sicuri anche con la convinzione che, nella drammaticità dell'emergenza sanitaria, i piccoli paesi abbiamo risposto in maniera favolosa, assumendo un ruolo di primissimo piano con la loro vivibilità, e che continuino a farlo in maniera eccellente".

Alla festa, insieme ai tanti piccoli comuni che saranno presenti, hanno aderito ANCI Lazio, AnpCI, Federparchi Lazio, Poste Italiane, Uncem Lazio.

IL PROGRAMMA

TERZA FESTA DEI PICCOLI COMUNI DELLA REGIONE DEL LAZIO in collaborazione con LEGAMBIENTE LAZIO
Roma, 20 settembre 2020

Programma della Giornata a Villa BORGHESE (viale delle MAGNOLIE)

APERTURA STAND ore 10/18

All'interno degli stand saranno possibili momenti di conoscenza del territorio con i prodotti tipici, esperienze virtuali, laboratori artigianali e ammirare gli abiti tradizionali di tanti Piccoli Comuni arrivati da ogni provincia.

INIZIO SPETTACOLI ITINERANTI E STATICI LUNGO L'AREA DELLA FESTA

Banda Musicale di Borbona "Concezio Colandrea" - Città di Borbona (RI)

11.00

SALUTI ISTITUZIONALI

La Regione Lazio, Legambiente, Federparchi Lazio, ANCI Lazio, Uncem Lazio, ANPCI Lazio, Poste Italiane, insieme ai Piccoli Comuni, i Sindaci con fascia tricolore, i rappresentanti dei Parchi, delle Comunità Montane e delle Unioni di Comuni, le pro-loco e le associazioni territoriali, saranno insieme per i saluti istituzionali, e insieme ascolteranno le note dell'Inno di Mameli che risuonerà ad opera della Banda Musicale di Borbana.

11.00

SPETTACOLI e LABORATORI

Laboratori e seminari "Open space" con programma tempificato da parte del comune di Vallinfreda;

Spettacolo degli sbandieratori di Ciciliano;

Spettacolo musicale a cura degli Organettisti della Città di Rocca Sinibalda;

Rievocazione storica da parte dell'associazione corteo" storico del comune d Castel Sant'Elia;

Allestimento costumi rinascimentali da parte della Proloco Sipicciano di Graffignano;

Il comune di Frasso Sabino allestirà abiti realizzati da materiale di riciclo, un evento tradizionale del comune;

Il Comune d Rocca Sinibalda realizzerà un'esibizione artistica

13.00

ATLANTE VIVO DEI PRODOTTI TIPICI DEI PICCOLI COMUNI DEL LAZIO

Saperi e sapori, vini, olio, peculiarità culinarie uniche dai borghi di tutto il Lazio, agricoltura sana e di prossimità, specialità da ciascun territorio verranno messi a disposizione in un Atlante vivo e gustoso dei prodotti tipici dei piccoli comuni del Lazio, fatto di degustazioni e racconti in ciascuno degli stand

14.00

POMERIGGIO FOLKLORE

Ore 15: banda musicale di Sant'Angelo Romano con esibizione majorette e gruppo folkloristico;

Ballo della Pupazza del Comune di Roviano (RM), antico e tradizionale ballo del grande fantoccio costruito in cartapesta "indossato" da danzatori e accompagnato da musiche popolari;

Laboratori e seminari "Open space" con programma tempificato da parte del comune di Vallinfreda;

Banda Musicale di Borbona "Concezio Colandrea" -Città di Borbona (RI)

Durante tutta la giornata, negli stand:

verranno distribuiti materiali informativi dei Piccoli Comuni;

saranno esposte foto e mostre delle storie territoriali;

verranno allestiti e raccontati gli oggetti provenienti dal sistema museale PreGio dei Monti Prenestini e da altri musei del Lazio;

sarà proposto l'artigianato locale, le realizzazioni, le storie artistico-culturali;

si potranno conoscere i territori attraverso materiali multimediali;

ciascun comune presenterà e metterà a disposizione e distribuzione mappe sentieristiche di percorsi ciclopedonali (via Francigena, cammini di San Francesco e San Benedetto, trekking nei Parchi Regionali e in altri quadranti montani);

sarà possibile prendere parte a laboratori di erboristeria delle essenze di Vallinfreda (RM) come a vari laboratori artigianali e a laboratori dei Parchi della Regione Lazio.

EVENTO PLASTIC FREE

Tutta l'iniziativa sarà un evento Plastic Free, dalle divulgazioni di materiali, non verrà distribuita plastica monouso: stoviglie, bicchieri, piatti e quant'altro necessario sarà soltanto in pasta di mais, in PLA o in Mater-Bi, il tutto, al fine di conferire negli appositi servizi Ama, al termine dell'evento, il 100% di materiali differenziati verso i canali dell'economia circolare.

L'iniziativa si volgerà nel totale rispetto delle norme anti Covid e coadiuvare in tal senso Legambiente nello svolgimento della festa, ci saranno i volontari di Protezione Civile dei Gruppi A.N.VV.F.C Valle del Tevere e N.S.A Protezione Civile ODV

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Fiumicino, ok sperimentazione voli 'Covid Free'

Iniziata ieri su due voli Roma-Milano

redazione giovedì 17 settembre 2020
Aeroporti di Roma
LAZIO - La Regione Lazio ha informato che è iniziata all'Aeroporto di Fiumicino la sperimentazione su due voli Roma-Milano 'COVID Free', iniziativa in collaborazione con Aeroporti di Roma e Alitalia.

La collaborazione con AdR ha consentito di aumentare la sicurezza in aeroporto per i passeggeri.

"Il modello Lazio è quello di avere un biglietto e un tampone rapido per fare in modo che quei voli siano assolutamente sicuri, affinché non trasportino persone positive. Un grande aiuto all'economia e un modello per il turismo, che vogliamo replicare anche su tratte internazionali per far ripartire l'Italia" ha dichiarato il Presidente Nicola Zingaretti.

I voli "Covid free" che sono partiti ieri alle 13.30 da Roma per Milano Linate, in cui a tutti i passeggeri è stato effettuato il test antigenico "è una sperimentazione importante, perché il senso è dare più sicurezza agli imbarchi. L'obiettivo è di aprire ai voli intercontinentali, soprattutto il volo Roma-New York, per cui ripartire in sicurezza è molto importante". A dirlo e' l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, ieri all'aeroporto di Fiumicino in vista della partenza del volo sperimentale.

Tutti e 40 i passeggeri hanno prenotato la tratta accettando di sottoporsi al test, e dunque all'interno del velivolo hanno saputo che non c'e' nessuno positivo.

"Ad oggi dal 16 di agosto abbiamo già fatto 23mila test negli aeroporti per i voli da 4 Paesi a rischio (Grecia, Spagna, Malta e Croazia). Speriamo di trovare un consenso da parte dei viaggiatori", ha concluso l'assessore.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -