Martedì, 23 Ottobre 2018
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Giornata nazionale agriturismo

Domani si festeggia il paesaggio rurale

redazione sabato 23 marzo 2013
agriturismo
Le campagne del Belpaese e l'indotto legato all'enogastronomia tipica, 'valgono' più di 10 miliardi di euro l'anno. Per questo, Turismo Verde, l'associazione agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, ha scelto di dedicare la settima 'Giornata nazionale dell'agriturismo', che si terrà domenica 24 marzo, al binomio agricoltura e ambiente, partendo dal ruolo cruciale degli agricoltori come guardiani del suolo e custodi del paesaggio agrario.

In questo senso, lo slogan dell'edizione di quest'anno parla chiaro: 'Anche il territorio è d'accordo: adotta un paesaggio'. Speriamo che anche i gestori del lago di Bracciano non lascino sfuggire questa occasione ed abbiano aderito a questa iniziativa importante sia per l'ambiente sia per l'economia del settore.

"Un titolo che racchiude più proposte, a seconda della regione e dell'agriturismo - spiega Turismo Verde Cia - ma un unico obiettivo, vale a dire avvicinare e sensibilizzare i cittadini sul valore del patrimonio paesaggistico delle campagne italiane, che negli ultimi quarant'anni ha subito la sconsiderata aggressione di abusivismo e urbanizzazione sfrenata.
Dal 1971 a oggi, infatti, cemento e degrado hanno lentamente 'rosicchiato' questo 'capitale verde' sottraendo terre all'agricoltura per oltre 5 milioni di ettari, una superficie pari a Lombardia, Emilia Romagna e Liguria messe insieme".

"Ogni giorno, in Italia, si cementificano 100 ettari di suolo, compromettendo in questo modo - continua Turismo Verde Cia - l'integrità di paesaggi e scenari unici, plasmati nel tempo dall'attività agricola, e motivo d'attrazione per i turisti sempre più numerosi. Una fonte di ricchezza che supera il valore puramente estetico, quindi, ma diventa una somma di fattori economici, legati anche al giro d'affari delle produzioni certificate Dop e Igp (nel Belpaese sono 248) strettamente connesse al territorio d'origine. Ecco perché - avverte - pianificare la salvaguardia del paesaggio è un imperativo, ecco perché gli agricoltori, che da sempre presidiano, manutengono e difendono il territorio, chiedono ai cittadini di 'adottare' il loro paesaggio rurale, quello della loro provincia, della loro regione, insieme a tutto ciò che significa".

A questo scopo, domenica, per la settima 'Giornata nazionale dell'agriturismo', le aziende aderenti a Turismo Verde-Cia hanno organizzato vere e proprie aperture 'speciali' con iniziative per tutti i gusti: visite guidate 'a tema' per imparare a conoscere il paesaggio locale; passeggiate di 'scoperta', a piedi o a cavallo o in carrozza, della fauna e della flora del luogo; escursioni in mountain-bike; visite didattiche e culturali alle 'case di terra' e alle 'fattorie degli animali'; speciali 'percorsi botanici' e veri e propri 'corsi olfattivi'.

Senza dimenticare il fondamentale aspetto enogastronomico, associato alle produzioni d'eccellenza locali: degustazioni 'ad hoc' di prodotti tipici, menù 'storici' con le vecchie ricette contadine e brevi corsi pratici sulla trasformazione dei prodotti: dal latte al formaggio, dalla frutta alla marmellata, dalle verdure ai paté e alle conserve.

L'evento 'clou' della 'Giornata' si terrà presso l'agriturismo Villa Irelli, a Castelnuovo Vomano, in provincia di Teramo, a partire dalle 11, alla presenza del vicepresidente nazionale della Cia, Domenico Brugnoni, del presidente nazionale di Turismo Verde-Cia, Giuseppe Gandin, e del presidente regionale della Cia Abruzzo, Domenico Falcone. (Labitalia)

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Donna morta, è suicidio

Romana, aveva 67 anni. Ha lasciato un biglietto

Andrea Camponi venerdì 22 marzo 2013
cadavere donna trevignano PRIMOPIANO

TREVIGNANO - AGGIORNAMENTO - E' stato un suicidio. Voleva farla finita con la vita e lo ha lasciato scritto in un biglietto, la donna trovata morta questa mattina intorno alle 6 sulle rive del lago a Trevignano. Aveva 67 anni ed era di Roma, già ieri il marito ne aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Trevignano, donna trovata morta

Scoperta su rive lago: sul posto i carabinieri

Andrea Camponi venerdì 22 marzo 2013
cadavere donna trevignano PRIMOPIANOTREVIGNANO - Una donna è stata trovata morta questa mattina a Trevignano Romano, sulle rive del lago all'altezza del ristorante 'Casina Bianca'.

La donna è riversa con la testa verso lo specchio d'acqua. Al momento non è possibile avere altre notizie sull'età e la nazionalità della donna. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno provveduto a isolare la zona.

Secondo quanto apprende Corriere del Lago, un ragazzo, commerciante del posto che si stava recando al lavoro, intorno alle 6 di questa mattina è stato fermato da due romeni che gli hanno chiesto di chiamare i carabinieri perché c'era un corpo in acqua.

Il ragazzo ha poi chiamato i carabinieri che sono intervenuti sul posto anche via lago.

Il corpo - ha confermato il testimone - era effettivamente nell'acqua, con il viso rivolto verso il fondale, indossava una giacca jeans e un paio di scarpe da trekking.
Share on Facebook
Categoria: primo piano

Ecco la Giunta Zingaretti

E' la più "rosa" d'Italia

redazione mercoledì 20 marzo 2013
RegioneLazio PrimoPiano
ROMA - Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha nominato la nuova Giunta regionale. L'esecutivo è composto da 10 assessori, 4 uomini e 6 donne, una percentuale di presenza femminile che ne fa la Giunta regionale più rosa d'Italia. I nuovi assessori sono tutti esterni al Consiglio regionale.

"Avevamo detto che avremmo cambiato tutto - afferma Zingaretti in un comunicato - abbiamo cominciato eleggendo tutti consiglieri nuovi, continuiamo con la scelta degli assessori. Io sono orgoglioso della Giunta che presentiamo, per la qualità delle persone e perché è stata formata esclusivamente sui due principi chiave che vogliamo portare nella Regione: il merito e la competenza".

Per Zingaretti c'è un motivo d'orgoglio in più da sottolineare, e cioè "la forte presenza femminile nella Giunta. Siamo andati oltre la logica del 50%, facendo della Giunta del Lazio quella con la maggiore rappresentanza femminile tra le Regioni italiane".

Ecco gli assessori e le rispettive deleghe:

Massimiliano Smeriglio, vicepresidente e assessore alla Formazione, università, scuola e ricerca. E' stato assessore provinciale al lavoro e alla formazione nella Giunta Zingaretti. Dal 2001 al 2006 è stato presidente dell'XI municipio di Roma. Dal 2006 al 2008 è stato deputato della Repubblica ed è stato rieletto alle ultime elezioni. Dal 2000 è docente presso la Facoltà di Scienze della Formazione presso l'Università di Roma Tre.

Concettina Ciminiello, assessore alla Semplificazione, trasparenza e pari opportunità. Dal 2010 ricopre l'incarico di funzione dirigenziale di livello generale di Direttore Amministrativo della Scuola superiore dell'economia e delle finanze (MEF). Negli anni ha inoltre ricoperto e ricopre tuttora ruoli apicali in diversi ministeri.

Michele Civita, assessore alle Politiche del Territorio, della mobilità e dei rifiuti. E' stato prima assessore provinciale ai trasporti nella Giunta Gasbarra e successivamente assessore all'ambiente nella Giunta Zingaretti. Da assessore ha seguito la vicenda rifiuti sviluppando la raccolta differenziata della provincia di Roma. Dal 1997 al 2000 ha lavorato all'organizzazione del grande Giubileo con la responsabilità del programma degli interventi.

Guido Fabiani, assessore Attività Produttive e sviluppo economico. E' Rettore dall'1998 della Università degli studi di Roma Tre. Professore ordinario di Politica economica dal 1980, ha ricoperto fino al 1998 la carica di Preside nella Facoltà di Economia "Federico Caffè" dell'Università degli Studi Roma Tre.

Lidia Ravera, assessore alla Cultura e allo sport. Scrittrice, giornalista italiana ha pubblicato oltre 25 libri, per lo più romanzi. Ha collaborato a numerose sceneggiature per il cinema e per alcune serie televisive della RAI.

Fabio Refrigeri, assessore alle Infrastrutture, alle politiche abitative e all'ambiente. Sindaco di Poggio Mirteto dal 2004, ha ricoperto negli anni numerosi incarichi amministrativi nell'area del reatino. Responsabile, per l'Anci Lazio, delle unioni di Comuni e dell'associazionismo comunale dal 2004 al 2009. Responsabile in Anci dello Sportello unico delle attività produttive e commercio dal 2011. Presidente dell'unione di Comuni della Bassa Sabina.

Sonia Ricci, assessore all'Agricoltura, caccia e pesca. Dirigente d'azienda e imprenditrice nel settore dell'agricoltura. Dal 2007 al 2012 è stata consigliere comunale e vicepresidente del consiglio del comune di Sezze (LT). Dal 1994 al 1996 è stata assessore alle attività produttive nello stesso comune.

Alessandra Sartore, assessore al Bilancio, patrimonio e demanio. È dirigente del Ministero dell'Economia e delle Finanze dal 25 maggio 2001. Ricopre molteplici cariche nell'ambito di organismi di controllo di natura sindacale in rappresentanza del Mef. Ha svolto docenze in materia di finanza pubblica ed ha fatto parte di comitati e gruppi di lavoro su varie tematiche di finanza pubblica.

Lucia Valente, assessore al Lavoro. Professore associato di diritto del lavoro della Sapienza Università di Roma – Facoltà di Giurisprudenza. Membro del Comitato pari opportunità e del Comitato etico della Sapienza, Università di Roma.

Paola Varvazzo, assessore alle Politiche Sociali. Vice Prefetto Aggiunto. Per anni ha incentrato la propria attività all'interno dell'amministrazione pubblica sui temi dei diritti civili, cittadinanza, condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto d'asilo.

Rimangono al Presidente Zingaretti le deleghe: Europa, Turismo, Economia del mare e Protezione civile

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Sgravi fiscali, indagherà Gdf

Controllerà le richieste presentate al Comune

redazione martedì 19 marzo 2013
ispezione gdf 2
ANGUILLARA - Il Comune di Anguillara ha stipulato una convenzione con la Guardia di Finanza per verificare la reale situazione economica di chi chiede sussidi e sgravi fiscali.

In data 14 marzo – informa un comunicato del comune - la Giunta Comunale, in riferimento all'art. 15 della Legge 12/11/2011 n. 183, ha approvato attraverso apposita convenzione una delibera che consentirà l'accesso alla banca dati anagrafici da parte della Guardia di Finanza.

L'Amministrazione ha ritenuto opportuno porre in essere questa collaborazione con la GdF per proseguire il proprio mandato in un'ottica di trasparenza, equità sociale e contenimento dei costi, il tutto nel rispetto del diritto di privacy delle persone.

Attraverso la convenzione che verrà stipulata – spiega la nota - si faciliterà il controllo sulle reali condizioni economico–sociali dei cittadini, in riferimento a tutte quelle situazioni in cui il requisito fondamentale per accedere a sussidi sociali e sgravi fiscali o tariffari è proprio la condizione economico finanziaria del soggetto.

In questo momento di reali difficoltà soprattutto per le fasce più deboli – conclude il comunicato - si è ritenuto doveroso essere particolarmente attenti ai controlli ed alle reali esigenze delle famiglie.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -