Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Cerveteri, via a efficientamento di 600 lampioni

I lavori saranno eseguiti da Multiservizi Caerite

redazione venerdì 22 aprile 2022
lampioni ledCERVETERI - Importantissimi lavori in corso nell'intero territorio comunale di Cerveteri sul fronte della pubblica illuminazione.

Il Comune di Cerveteri infatti, insieme alla Multiservizi Caerite, società municipalizzata al 100% del Comune, ha avviato già da diverse settimane i cantieri per l'efficientamento di 600 punti luce e il ripristino di circa 70 unità.

"Lavori importanti quelli in corso – dichiara Matteo Luchetti, Assessore alle Opere Pubbliche del Comune di Cerveteri – eseguiti completamente in house, con il personale della nostra municipalizzata coordinati dall'Ingegner Umberto Forghieri, sono realizzati sfruttando i fondi del Ministero allo Sviluppo Economico nell'ambito del Decreto Crescita. Il medesimo decreto con il quale in questi anni abbiamo realizzato tanti altri efficientamenti e potenziamenti della pubblica illuminazione in strade e zone che necessitavano con urgenza di un intervento".

"Questi lavori – prosegue l'Assessore Luchetti – porteranno un beneficio importante al nostro territorio, soprattutto sul fronte della viabilità, garantendo una maggiore illuminazione stradale. L'altro aspetto importante da sottolineare è quello legato all'importante risparmio in termini di consumi che avrà l'Ente da questo sistema di pubblica illuminazione più efficiente e moderno. I lavori proseguiranno ancora nelle prossime settimane, così come sempre nelle prossime settimane prenderanno il via ulteriori cantieri su opere pubbliche già progettate e finanziate da tempo".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, on line avviso per contributo locazioni 2022

Domande da presentare entro il 23 maggio

redazione giovedì 21 aprile 2022
CONTRIBUTO LOCAZIONILADISPOLI - Pubblicato l'avviso per la concessione del contributo per il pagamento dei canoni di locazione- annualità 2022. Possono accedere al contributo i nuclei familiari residenti nel comune di Ladispoli. Si specifica che per nucleo familiare si intende il richiedente e tutte le persone risultanti dallo stato di famiglia anagrafico rilasciato dal comune di residenza. Le domande che riportano una composizione del nucleo familiare non corrispondente a quello risultante dallo stato di famiglia anagrafico saranno automaticamente escluse.

I requisiti di accesso sono:

- ISEE ordinario/corrente in corso di validità con valore pari o inferiore a 14.000 euro;

- il richiedente deve essere titolare di contratto di locazione regolarmente registrato, ad uso esclusivamente abitativo, avente ad oggetto un'unità immobiliare ubicata nel territorio del Comune di Ladispoli, con esclusione degli immobili appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

- il richiedente e il suo nucleo devono essere residenti nell'immobile di cui detengono il contratto di locazione regolarmente registrato;

La domanda andrà presentata esclusivamente attraverso il modello scaricabile dal sito istituzionale del comune di Ladispoli entro le ore 12:00 del 23 maggio 2022. L'istanza, accompagnata da tutti i documenti richiesti, dovrà essere consegnata in formato cartaceo all'ufficio protocollo del Comune di Ladispoli in Piazza Falcone aperto tutti giorni escluso il sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15:30 alle ore 17:00 o presentando la domanda (con gli allegati) tramite pec all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando, in entrambi i casi, la dicitura "DOMANDA PER CONTRIBUTO CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2022".

Per visionare avviso e modello di domanda https://www.comunediladispoli.it/contributo-canoni-di-locazione-2022-pubblicato-lavviso/notizia

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Cerveteri, consegnati in due anni 3435 pacchi alimentari

Sindaco Pascucci ringrazia la Prociv

redazione giovedì 21 aprile 2022
consegna pacchi procivCERVETERI - "In poco più di due anni il Comune di Cerveteri attraverso il Gruppo Comunale di Protezione Civile ha consegnato 3435 pacchi di generi alimentari alle famiglie in difficoltà". È questo il dato emerso dall'ultima rilevazione effettuata dal Responsabile di Protezione Civile Comunale Renato Bisegni.

A commentare i numeri emersi, è Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, che dichiara: "La crisi pandemica ha messo in ginocchio tantissime famiglie e anche a Cerveteri sono state tanti le madri e padri di famiglia che d'improvviso si sono trovati nella situazione di arrivare con estrema fatica alla fine del mese. Subito, nei primissimi giorni del lockdown con la Protezione Civile Comunale e la disponibilità di famiglie e imprenditori siamo riusciti a dare un immediato sostegno a tutti. Sostegno poi proseguito fino ad oggi, con tantissime iniziative di raccolta alimentare e di generi di prima necessità, che ci hanno consentito di arrivare a consegnare e di continuare a consegnare prodotti di prima necessità a tutte le persone in difficoltà. In totale, ad oggi, sono 3435 i pacchi consegnati, frutto sia delle raccolte, sia dell'importante investimento, pari a circa 20mila euro, che come Comune di Cerveteri abbiamo fatto nel dicembre 2021 sull'assistenza alimentare".

"Con l'occasione – conclude Pascucci – voglio fare un sentito ringraziamento a tutte le volontarie e volontari di Protezione Civile comunale e alle atleti e le atlete della G.S. Cerveteri Runner di Loredana Ricci, che con grande senso civico e spirito di generosità si sono messi a disposizione per tantissime iniziative e raccolte solidali a sostegno della cittadinanza in difficoltà".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, strisce blu: la sosta si paga anche con app telepass pay

Possibile con il proprio smartphone

redazione mercoledì 20 aprile 2022
parchimetroLADISPOLI - Flavia Servizi ricorda che è possibile pagare la sosta delle strisce blu anche con il proprio smartphone grazie all'app Telepass Pay.

Il servizio consente di pagare i soli minuti di parcheggio effettivo senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta. Si ricorda, inoltre, che le auto al servizio di portatori di handicap possono parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu (l'originale del contrassegno disabili, in corso di validità, deve essere esposto all'interno del veicolo).

Tutti i veicoli ad esclusiva trazione elettrica possono sostare gratuitamente nelle aree a pagamento senza limitazione di orario. Per usufruire di queste agevolazioni i proprietari dei veicoli elettrici devono esporre l'apposito contrassegno rilasciato, previa richiesta, dalla società Flavia Servizi, gestore dei parcheggi a pagamento a Ladispoli. Istituito anche abbonamento annuale di 50 euro per i veicoli elettrici/ibridi che permette la sosta senza limitazioni di orario in tutti i parcheggi a pagamento del territorio. Anche in questo caso l'abbonamento, richiesto alla società Flavia Servizi, deve essere esposto all'interno dell'automobile.

Tutte le informazioni e la modulistica riguardante gli abbonamento si possono trovare sul sito www.flaviaservizi.it. Lo Sportello per la consegna dei documenti e il ritiro dei permessi è attivo in piazza Rossellini il martedì dalle 11:30 alle 12:30 e dalle 16.30 alle 17:30, il venerdì dalle 11:00 alle 12.30. Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, avviati lavori su Ponte Bikila

Il Sindaco Grando spiega le cause dei ritardi

redazione martedì 19 aprile 2022
lavori ponte BikilaLADISPOLI - "Sui lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza del ponte Bikila a Ladispoli, iniziati nella giornata odierna, ci sono state molte chiacchiere e sono circolate molte, cosiddette, "fake news", specialmente sui social. Ci preme invece informare la cittadinanza che le cause principali che hanno rallentato questa importantissima opera sono state, sostanzialmente, l'emergenza epidemiologica, il caro materie prime e la carenza di alcuni materiali edili sul mercato (ed in special modo i ponteggi)".

A parlare è il sindaco Alessandro Grando che ha fatto chiarezza sulle motivazioni dei ritardi nell'esecuzione dei lavori, annunciando nel contempo l'avvio degli interventi di messa in sicurezza della passerella.

"A maggio dello scorso anno – prosegue Grando – l'amministrazione comunale di Ladispoli era pronta per dare avvio ai lavori di manutenzione straordinaria di questa infrastruttura. Considerando che i tempi di esecuzione sono stati stimati in circa 90 giorni, abbiamo deciso di rinviare l'apertura del cantiere a settembre, ricordando che il ponte Bikila è sempre rimasto aperto ed agibile, con una parzializzazione del camminamento. A settembre, la ditta aggiudicatrice ci ha segnalato che l'aumento dei materiali imponeva un maggiore stanziamento di fondi; immediatamente abbiamo trovato un accordo, nel rispetto della normativa vigente. Tuttavia, i primi giorni di ottobre l'azienda che doveva fornire i ponteggi non si è resa disponibile ad avviare i lavori, adducendo come motivazione che l'apertura di tanti cantieri in conseguenza dei bonus edili aveva causato carenza di attrezzature".

"La situazione – continua il sindaco Grando – si è arenata quando la ditta appaltatrice dei lavori ha chiesto un ulteriore incremento dei fondi rispetto ai 270 mila euro previsti per l'opera. I funzionari del Comune hanno evidenziato che stanziare altro denaro era impossibile, a quel punto abbiamo dovuto rescindere il contratto, attraverso una transazione, senza alcuna penale. Dopo aver richiesto diversi preventivi ad aziende del settore, l'ufficio competente ha valutato l'offerta più congrua e si è deciso di procedere rapidamente con la sostituzione il tavolato del ponte Bikila, per riaprirlo totalmente prima della stagione estiva. Oggi quindi è stato avviato il cantiere per la sostituzione del camminamento. Gli altri interventi strutturali inizieranno dopo la stagione estiva. Alla luce di quanto suddetto, invito i cittadini a distinguere i fatti dalla propaganda politica. Ringrazio l'assessore Veronica De Santis e l'Ufficio Lavori Pubblici che si sono dovuti districare tra la burocrazia e le evidenti difficoltà legate alla situazione socio-economica del nostro Paese, per poter finalmente avviare i lavori del ponte Bikila".

Share on Facebook