Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Ucraina, da Prociv Cerveteri altri pacchi solidali

Consegnati 81 colli di generi prima necessità

redazione venerdì 1 aprile 2022
Ucraina pacchi solidaliCERVETERI - Prosegue l'ondata di solidarietà verso il popolo dell'Ucraina. A Cerveteri sono tante le realtà che sin dall'inizio del conflitto si sono organizzate per raccogliere generi di prima necessità e di assistenza primaria da destinare alle famiglie in fuga dalla guerra.

Mercoledì scorso, il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cerveteri si è recato presso la Basilica Minore di Santa Sofia in Roma per consegnare un nuovo maxi-carico di prodotti, frutto non solo delle raccolte attive nei vari supermercati del territorio con il "carrello solidale", ma anche di una grande iniziativa portata avanti dall'Istituto Comprensivo Giovanni Cena, voluta e ideata dalla dirigenza e realizzata con la preziosa collaborazione del Consiglio d'Istituto insieme ai rappresentanti di classe.

Sono 81 in totale i pacchi di generi di prima necessità che i Volontari di Protezione Civile hanno consegnato alla Basilica Minore di Santa Sofia. Oltre a prodotti alimentari, anche generi per l'igiene personale e indumenti per donne e bambini.

"Mi complimento con il personale e con le famiglie dell'Istituto Comprensivo Giovanni Cena per questa bellissima iniziativa solidale - ha detto la vicesindaca Gubetti - così come ringrazio tutti i Volontari della Protezione Civile comunale che anche in questa situazione stanno svolgendo un lavoro davvero straordinario di raccolta e sensibilizzazione. Ricordo che è sempre possibile donare generi alimentari e prodotti di prima necessità. Nella nostra città, si può contattare direttamente la Protezione Civile al numero 0699206070".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, per "Carovana della prevenzione boom prenotazioni

Bitti: allestiremo secondo evento appena possibile

redazione mercoledì 30 marzo 2022
screening mammograficoLADISPOLI - "La Carovana della Prevenzione si è rivelata un successo oltre ogni aspettative, in pochi giorni sono andate esaurite le prenotazioni per le visite specialistiche in programma lunedì 11 aprile a Ladispoli".

A parlare è l'assessore Fiovo Bitti che ha annunciato come l'amministrazione comunale stia vagliando l'ipotesi di organizzare un'altra tappa della manifestazione itinerante di promozione della salute, resa possibile dalla partnership tra la Komen Italia, Città Metropolitana di Roma Capitale e Asl Rm 4.

"I cittadini – prosegue Bitti – hanno compreso l'importanza delle prevenzione, gli oltre 100 posti disponibili per ricevere gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione alle donne che per età o per altri motivi non sono incluse nei programmi di screening offerti dalle Regioni sono esauriti rapidamente. Con gli organizzatori siamo al lavoro per allestire appena possibile un secondo evento della Carovana della Prevenzione a Ladispoli. Le persone che hanno ottenuto la prenotazione riceveranno nei prossimi giorni una mail di conferma dal Comune con l'ora dell'appuntamento in piazza Firenze".

Le prestazioni in programma sono mammografie (dai 40 ai 49 anni e dai 74 in su che non abbiano effettuato l'esame negli ultimi 12 mesi), ecografie al seno (riservato a donne di età inferiore ai 40 anni) e visite ginecologiche.

L'iniziativa, svolta sotto il patrocinio dell'Istituto Superiore di Sanità, ha già visto oltre 344 giornate di promozione della salute femminile in 17 regioni italiane e ha offerto gratuitamente oltre 35.000 esami diagnostici e prestazioni specialistiche di prevenzione.

Lunedì 11 aprile a Ladispoli, dalle ore 9:30 alle 16:30, sarà presente anche una nuova Unità Mobile di Senologia.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Lago Bracciano, da pescatori no a pesca a tirlindana con motore elettrico

Scuderoni: "Ci opponiamo in modo netto e deciso"

redazione mercoledì 30 marzo 2022
tirlindanaLAGO - No a motori elettrici per la pesca con la tirlindana da parte di pescatori sportivi nel lago di Bracciano. La Cooperativa Pescatori Lago di Bracciano presieduta da Michele Scuderoni si pronuncia contro un provvedimento che andrebbe ad aggravare ulteriormente la già grave situazione dei pescatori professionali del lago sabatino. Secondo alcune indiscrezioni il provvedimento che autorizzerebbe i pescatori sportivi a questa pratica con l'impiego di motori elettrici sarebbe in via di pubblicazione ufficiale.

"Ci opponiamo in modo netto e deciso a ipotesi del genere" dice Michele Scuderoni. Ad oggi i pescatori sportivi possono pescare a tirlindana ma solo a remi. Autorizzarli all'uso del motore elettrico sarebbe un atto grave. Sappiamo che spesso i pescatori sportivi pescano le cosiddette matricine, quali ad esempio lucci in fase riproduttiva, andando a depauperare il già ridotto stock ittico del lago di Bracciano".

Tra le conseguenze del grave abbassamento del lago di Bracciano nel 2017 c'è infatti una riduzione della pescosità del lago. Da anni inoltre i pescatori professionali attenfono che vengano effettuate delle semine di avannotti, semine ad oggi sempre promesse ma non ancora effettuate. Grave inoltre lo stallo che riguarda l'incubatorio ittico ristrutturato ed inaugurato ma non entrato ad oggi in funzione.

"Non siamo disposti a tollerare - conclude il presidente della cooperativa Michele Scuderoni - la possibilità che i pescatori sportivi possano pescare a tirlindana con il motore elettrico. E' giunto il tempo che sia dato il giusto sostegno ad una categoria professionale come la nostra, piuttosto che favorire pescatori amatoriali".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, riaperto l'ufficio anagrafe

Attività ripresa a regime ridotto

redazione martedì 29 marzo 2022
anagrafeLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che dalla giornata odierna sono riaperti gli uffici del servizio anagrafe in piazza Falcone, chiusi nei giorni scorsi a causa del Covid.

Purtroppo si potrebbero avere ancora dei disagi per il numero ridotto di dipendenti in servizio per il perdurare delle assenze per malattia.

L'attività degli uffici anagrafici è dunque ripresa ma a regime ridotto, l'amministrazione si scusa con gli utenti per gli eventuali disservizi.

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Gran Premio della Matematica Applicata: Simone Cama sul podio

Il giovane ladispolano è giunto secondo

redazione martedì 29 marzo 2022
simone camaLADISPOLI - "Ladispoli si conferma ancora una volta fucina di giovani talenti che contribuiscono ad elevare il prestigio e l'immagine della città a livello nazionale".

Con queste parole il sindaco Alessandro Grando si è complimentato con Simone Cama, secondo classificato al "Gran Premio della Matematica Applicata" svoltosi a Milano.

"Il nostro giovane concittadino – prosegue il sindaco Grando - studente al quinto anno al liceo Pertini di Ladispoli, si è distinto tra i 350 finalisti provenienti da tutta Italia. Simone Cama ha portato Ladispoli sul podio di una manifestazione prestigiosa, gli rivolgiamo un grande elogio a nome di tutta la cittadinanza".

Share on Facebook