Sabato, 25 Giugno 2022
RSS Feed
Categoria: cronaca

Multiservizi,chiuso contenzioso con Ecologica

Accordo raggiunto, evitato pagamento 10 mln euro

redazione giovedì 9 giugno 2022
multiservizi cerveteriCERVETERI - "Si è chiusa una delle pagine più complesse e difficili della storia del Comune di Cerveteri e della Multiservizi Caerite, società municipalizzata al 100%. Un contenzioso, tra Municipalizzata e Soc. Ecologica, che abbiamo ereditato dalle pessime gestioni precedenti al mio insediamento, e che avrebbe potuto causare un risarcimento danni di 10 milioni di euro. Questo avrebbe comportato la chiusura, il fallimento della municipalizzata, con conseguente perdita dei posto di lavoro, e probabilmente un dissesto finanziario del Comune di Cerveteri, chiamato a coprire i debiti della municipalizzata. Il 6 maggio scorso, abbiamo evitato tutto questo firmando un accordo extragiudiziale che di fatto ci ha fatto risparmiare 8 milioni e mezzo di euro".

A dichiararlo è Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri.

"Come noto, questo è un contenzioso che abbiamo ereditato dalle precedenti amministrazioni – prosegue il sindaco Pascucci – ma con grande senso di responsabilità lo abbiamo voluto ugualmente affrontare con forza e determinazione e porre una soluzione ad un problema che avrebbe potuto rappresentare la morte della società. Basti pensare che, anche a parere dei legali, erano molto alte le probabilità di soccombenza in sede di giudizio civile, con conseguente pagamento di danni che avrebbero potuto perfino essere fissati dal Giudice fino a 10 milioni di euro, valore di poco inferiore all'attuale intero fatturato di Multiservizi. Senza considerare i possibili pignoramenti dei conti correnti bancari".

"L'accordo – spiega Pascucci – prevede il pagamento di una cifra di 1.270.000 euro per la chiusura completa di tutte le cause in essere con Ecologica, più le spese legali, già riconosciute dal Giudice nelle sentenze di primo grado, per un importo di 172.440,16 Euro. Il pagamento avverrà mediante un primo versamento di 350.000 euro e successive venti rate mensili di eguale importo. Doveroso, da parte mia, un ringraziamento davvero sentito al nostro amministratore unico Claudio Ricci, che insieme al direttore generale Alberto Manelli si è speso in prima persona per ottenere questo risultato liberando di fatto la società dal rischio di fallimento".

"Grazie al lavoro di risanamento fatto in questi anni, la Multiservizi Caerite che al nostro arrivo generava perdite di 500mila euro l'anno, nell'ultimo quinquennio ha prodotto un utile di quasi 2milioni di Euro. Questo significa che l'azienda riuscirà da sola a onorare l'accordo raggiunto senza dover gravare sulle casse del comune", ha proseguito il Sindaco Pascucci.

Commenta il raggiungimento dell'obiettivo anche Claudio Ricci, Amministratore unico della Multiservizi, che dichiara: "Non si vuole sottovalutare l'impegno che il rispetto di questo accordo richiederà alla società, soprattutto dal punto di vista finanziario, considerato anche che lo sosterremo con le nostre sole forze. Tuttavia i risultati di questi ultimi due anni in termini, da un lato, di crescita del fatturato e dei margini economici e, dall'altro, di contenimento delle spese, mi danno la convinzione che è certamente raggiungibile, mantenendo la stessa attenzione che in questi anni abbiamo avuto per garantire una efficiente e corretta gestione".

Share on Facebook