Sabato, 25 Maggio 2024
RSS Feed
Categoria: cronaca

Cerveteri, inaugurata Stazione WiForAgri

Uno strumento prezioso per l'agricoltura

redazione giovedì 18 maggio 2023
Il MelogranoCERVETERI - Da oggi in poi gli agricoltori e proprietari di terreni del Comune di Cerveteri avranno a disposizione presso l'Azienda Agricola Biologica "Il Melograno 2013" di Via Fontana Morella 78, uno strumento preziosissimo. È stata infatti inaugurata oggi una nuova Stazione WiForAgri, realizzata con il contributo regionale nell'ambito del progetto dal valore di oltre 90 mila euro denominato "TERRA: sviluppo Territorio Etrusco Romano" che consente alle aziende agricole biologiche e non, di avere un controllo capillare sulla propria attività, monitorando con precisione rischi climatici e fitosanitari e risparmiando su trattamenti, perdite e risorse umane.

La sindaca Elena Gubetti ha avuto anche l'occasione con il presidente del Biodistretto Massimiliano Mattiuzzo e il socio Giuseppe Bianchi di Aries Sistemi srl di visitare l'Azienda Agricola che ospita la Stazione.

"Si tratta di uno strumento estremamente importante per tutti gli imprenditori agricoli del nostro territorio – ha dichiarato la sindaca - un servizio che potranno utilizzare e consultare anche da remoto, collegandosi direttamente al sito del Biodistretto. Con la Stazione WiForAgri, che fa parte di una rete installata di sei centraline dislocate sul tutto il territorio del biodistretto, garantirà un ciclo continuo di informazioni ai nostri agricoltori, non solo sui mutamenti climatici ma anche su possibili attacchi batterici in arrivo nel territorio e li consiglierà dunque su quali prodotti utilizzare per salvaguardare le proprie produzioni".

"In particolar modo – prosegue Gubetti – questa nuova tecnologia consentirà di razionalizzare la difesa fitosanitaria e conseguente contenimento di spesa per erbicidi, pesticidi e funghicidi, ottimizzare l'uso dell'acqua nell'irrigare e l'uso dei fertilizzanti, risparmiare il costo del lavoro ed aumentare il rendimento del lavoro grazie al monitoraggio remoto e dare indicazioni utili al produttore circa il momento ottimale per la raccolta e miglioramento della qualità media della produzione. A questo e alla riduzione di costi, si otterrà una considerevole riduzione dell'impatto ambientale dovuta alla diminuzione ed alla razionalizzazione degli interventi".

Infine il presidente ha fatto presente che con i Comuni di Cerveteri e Fiumicino, in qualità di soci del Biodistretto, sarà possibile, nell'ambito dei fondi messi a disposizione dei biodistretti presentare ulteriori progetti finalizzati allo sviluppo del territorio aventi al centro le aziende agricole biologiche, l'ambiente, la biodiversità e il turismo.

Share on Facebook