Sabato, 25 Maggio 2024
RSS Feed
Categoria: cultura

Ladispoli, incontro su "Dipendenza affettiva e difesa personale"

In occasione Giornata internazionale della Donna

redazione martedì 5 marzo 2024
locandina 8 marzo LadispoliLADISPOLI - "Ladispoli celebrerà la Giornata internazionale della Donna con un evento che coniugherà tematiche di stretta attualità al desiderio di celebrare un momento di aggregazione con spirito costruttivo e positivo".

Con queste parole Alessandra Feduzi, assessora alla sanità, ha annunciato l'incontro "Dipendenza affettiva e difesa personale" che si svolgerà l'otto marzo nella sala polivalente della biblioteca comunale in via Caltagirone a partire dalle ore 18.

"Viviamo un momento storico altamente drammatico – prosegue l'assessora Feduzi – come confermato dai venti femminicidi commessi dall'inizio dell'anno. Il convegno si pone l'obiettivo di sensibilizzare le donne sui rischi della dipendenza affettiva, la dottoressa Laura Auricchio, dirigente psicologa dell'Asl Rm4 spiegherà come si può uscire da questo tunnel emotivo prima che sia troppo tardi. Nel contempo, illustreremo anche le modalità di difesa personale che possono salvare la vita ad una donna aggredita. Sarà Franco Ribello, presidente dell'associazione "Io mi difendo", a ricordare l'importanza di saper reagire nel modo adeguato in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine. La delegata allo sportello Donne vittime di violenza, Lucia Cordeschi, racconterà l'esperienza sul campo e la situazione nel nostro territorio, mentre la delegata all'arte, Felicia Caggianelli, regalerà un tocco di leggerezza all'evento illustrando anche attraverso l'esposizione di alcuni dipinti l'importanza della figura della donna nella pittura. In apertura dei lavori il sindaco Alessandro Grando porterà il saluto dell'amministrazione comunale di Ladispoli. Invitiamo i cittadini a partecipare all'iniziativa che prosegue sul percorso dei tanti progetti avviati dal Comune per la sensibilizzazione collettiva sul criminale fenomeno della violenza sulle donne".

L'evento sarà fruibile anche alle persone sorde grazie alla presenza di un interprete della lingua Lis.

Share on Facebook