Giovedì, 22 Febbraio 2024
RSS Feed

Il Buongustaio

Categoria: Il Buongustaio

A Borgo San Martino la 42^ Sagra della Salsiccia

Da venerdì 2 a domenica 4 settembre

redazione venerdì 2 settembre 2022
Sagra della Salsiccia 2BORGO SAN MARTINO - Tempo di festa a Borgo San Martino. Torna, con la sua 42esima edizione, la Sagra della Salsiccia, uno degli eventi maggiormente attesi nel litorale laziale. Da venerdì 2 a domenica 4 settembre, stand gastronomici e di artigianato, spettacoli musicali, varietà, eventi per bambini e intrattenimento vario.

"Dopo il ritorno della tradizione della Sagra dell'Uva e del Vino dei Colli Ceriti, finalmente torna un altro appuntamento tipico dell'Estate Caerite e molto atteso nella nostra Città: la Sagra della Salsiccia di Borgo San Martino, che tra tradizione, balli di gruppo, musica e degustazioni di prodotti enogastronomici accenderà questo weekend di fine-stagione – ha dichiarato Federica Battafarano, Vicesindaco e Assessore alle Politiche culturali del Comune di Cerveteri – tre giorni ricchi di eventi, all'insegna della riscoperta e della promozione dei prodotti tipici del nostro territorio e dell'intrattenimento. Ogni giorno stand di artigianato e degustazioni presso i numerosi stand gastronomici aperti fino a tarda notte, spettacoli in piazza e giochi tipici di una volta".

Tanti gli eventi in programma, già da venerdì 2 settembre. La sera, alle 21, spettacolo di musica e ballo con la band Valentina Urbini.

Sabato 3, alle 18.30, arriva la storia della motoristica italiana: il Vespa Club Cerveteri. Segue uno spettacolo circense, e alle 21.30 il concerto de I Cugini di Campagna.

Domenica 4 settembre, alle 13, raduno delle Fiat 500, organizzato dal Gruppo 500intisti Roma Nord. Nel pomeriggio, giochi popolari e stand gastronomici. Chiude la Sagra in serata il Concerto live di "Tale e Quale Show", ispirato all'omonimo programma targato Rai Uno.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

panettoni, cioccolatini e cosmesi bioecologica all’olio extra vergine di oliva

Le proposte dell'azienda Antiche Terre Pacella

redazione martedì 19 luglio 2022
antiche terre lepiniLAZIO - Le aziende dell'olio extravergine del Lazio cambiano marcia e dopo l'alto livello di qualità oleica raggiunta negli anni mirano alla conquista di altri settori di mercato quali il settore dei lievitati con l'obiettivo di realizzare panettoni all'olio extravergine di oliva 100% made in Italy per il prossimo Natale ma anche per realizzare prodotti per l'alta pasticceria con cioccolatini all'olio di oliva dopo aver già investito nel comparto della cosmesi bioecologica e al benessere con una linea sempre all'olio extravergine italiano.

Tra le prime a diversificare nell'area della Ciociaria la proposta dei propri prodotti è Antiche Terre Pacella (www.anticheterrepacella.com), azienda olivicola con sede a Sgurgola (Frosinone) alla quale sono state assegnate, più di una volta, le Tre Foglie dal Gambero Rosso ed è stata riconosciuta presidio Slow Food per la varietà olivicola Itrana. L'azienda olivicola è stata apprezzata per la qualità anche da altre guide enogastronomiche e media nazionale e internazionali, tra cui le guide del quotidiano "La Repubblica".

In attesa dell'arrivo dell'autunno, con l'entrata in commercio di cioccolatini "autore" e panettoni firmati da autorevole pastry chef, Antiche Terre Pacella sta proponendo la sua linea di cosmesi bioecologica grazie alla collaborazione con una casa farmaceutica toscana che trasforma la materia prima, ovvero l'olio. La trasformazione avviene nel rispetto di tutte le normative ma soprattutto è tutta naturale senza aggiunte chimiche. I prodotti vanno dalla crema viso all'olio corpo fino al sapone liquido al balsamo dopobarba e allo shampoo doccia, per citarne alcuni.

L'azienda Antiche Terre Pacella con una superficie olivata alle pendici dei Monti Lepini (versione ciociara della catena montuosa laziale a cavallo tra Frosinone, Latina e Roma) e il claim Il Made in è assicurato produce extravergine 100% made in Italy mediante la raccolta delle varietà Itrana, Leccino, Rosciola, Frantoio, Moraiolo.

Il prodotto oleico Antiche Terre Pacella è un multicultivar: un olio, da certificazione di analisi di laboratorio, con un valore dell'acidità inferiore allo 0,8%, parametro che consente di rientrare nella classificazione dell'extravergine. Il prodotto è ottenuto con una spremitura a freddo, in modo da garantire intatto il valore organolettico e nutritivo. E' di densità media, più o meno velato, di colore giallo verde, con profumo intenso di oliva. Il sapore è fruttato medio con una trama aromatica caratterizzata da energetiche mance di pomodoro leggermente maturo ed erbe aromatiche. L'abbinamento perfetto è con la caprese.

Antiche Terre Pacella Sgurgola (Frosinone) Via Monti Lepini, 14. www.anticheterrepacella.com 

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

A Zambra il fritto di verdure da oscar

All'agriristoro Antichi Sapori di Tiziana Tiburzi

redazione lunedì 11 luglio 2022
antichi sapori dueCERVETERI – Ci sono tanti modi per stupire in cucina, difficile farlo con piatti semplici e lontani dalla tradizione culinaria che propone pietanze elaborate e di elevata esecuzione. Non parliamo del Vesuvio di rigatoni di Alfonso Iaccarino (Don Alfonso) o del Risotto con foglia d'oro di Gualtiero Marchesi, parliamo di prodotti dell'orto offerti a seconda della stagione e di un fritto di verdure da oscar.

Il posto dove trovarle cucinate in modo inimitabile è l'Agriristoro Antichi Sapori a Zambra, frazione di Cerveteri. Se non puntate alla ricercatezza e sapete apprezzare la semplicità della campagna e l'autenticità di un locale accogliente, siete nel luogo giusto. Il buon servizio e la cortesia faranno il resto.

Il tagliere di verdure fritte, rigorosamente coltivate sul posto, è preparato da Tiziana Tiburzi, cuoca sapiente che ve lo servirà croquant come mai vi è capitato prima.

È dalla sua magia che nascono dei fiori di zucca con mozzarella e alici assolutamente fragranti, dorati al punto giusto e con la morbidezza del ripieno intatta. Oppure le carote a listelli che avvolte nella pastella scricchiolante conservano intatto il sapore dell'orto. Provate a cercare tracce d'olio nella carta paglia, non le troverete, le verdure arrivano asciutte e bollenti per essere gustate.

Il segreto è negli ingredienti, soprattutto nella farina, ma anche nel "manico" perché ci vuole occhio ed esperienza per ottenere un risultato perfetto.

Accanto al trionfo di fritti, avrete la possibilità di assaporare zucchine sott'olio tagliate a julienne impreziosite con un procedimento tenuto segreto com'è d'obbligo in cucina, e delle polpettine di melanzane da arricchire con leggerissima maionese fatta in casa.

Per continuare a stupire, Tiziana propone dei piccoli panini – pane cotto esclusivamente da lei, come lo gnocco fritto del resto – con zucchine sott'olio, e nella scia della tradizione romana troverete una ciotolina con la panzanella che accompagna bene le altre proposte.

Menzione a parte merita un piccolo assaggio di parmigiana che aprirà le portate, un vero capolavoro di sapori. Se avrete ancora fame, potrete gustare un piatto di pasta del giorno o formaggi che nascono sempre dai prodotti della casa.

Dopo la frutta a chilometro zero, non potrete mancare di assaggiare la crostata fatta in casa: una bontà. Ad accompagnare i cibi il bianco di Valcanneto, altra frazione di Cerveteri dove si coltivano ottime uve. Servito ghiacciato fa la sua figura. Per chiudere in bellezza, il liquore di alloro o di uva fragola. Due chicche che perdere sarebbe un peccato. E se siete appassionati di storia etrusca, di reperti, di testimonianze archeologiche, scambiate due chiacchiere con Antonio, marito di Tiziana, un vero esperto che ha molto da raccontare, e perché no, da insegnare. Il pranzo o la cena saranno ancora più piacevoli.

Antichi Sapori - Azienda Agricola di Tiburzi Tiziana
Via Fosso della Cerqueta, 24 - 00052 Zambra (Cerveteri)
Per prenotare: 3332042760

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Ostia, torna 'OstiaChocolate, unmaredicioccolato'

Dall’8 al 10 aprile la Festa del Cioccolato

redazione lunedì 28 marzo 2022
ostia chocolateLAZIO - Dopo due anni di pandemia, finalmente torna la manifestazione "OstiaChocolate, unmaredicioccolato". L'evento più goloso del litorale romano si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 aprile 2022, in piazza Anco Marzio a Ostia, dalle 10 alle 22.

Tutti i giorni gli artigiani del cioccolato provenienti da ogni parte d'Italia esporranno nei loro stand tantissime prelibatezze al cacao, preparate nei modi più svariati: pregiatissimo cioccolato dalle molteplici forme e fragranze, cioccolatini e praline ripiene e tanto altro.

E vista la vicinanza dell'evento alla Pasqua, non mancheranno delle gustose idee regalo come le uova di purissimo cioccolato rigorosamente realizzate a mano dai tanti maestri cioccolatieri presenti alla manifestazione: vere e proprie sculture realizzate con ingredienti di pregio che renderanno felici adulti e bambini.

L'evento ha lo scopo di diffondere la cultura del cioccolato artigianale e l'arte della sua lavorazione. Il cacao la farà quindi da padrone con i suoi gusti, profumi, forme e consistenze. Ce ne sarà davvero per tutti i gusti e esigenze. Dalla cioccolata vegan a quella al peperoncino, da quella aromatizzata alle praline, alle tavolette, ai cioccolatini e alle creme spalmabili.

L'ingresso a OstiaChocolate è gratuito.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Ladispoli, via a "Non è la sagra, il mese del carciofo"

Le info per le proposte dei ristoranti

redazione venerdì 18 marzo 2022
non è la sagraLADISPOLI - Parte oggi, in Piazza Rossellini, "Non è la Sagra, il mese del carciofo romanesco", quattro fine settimana a tema in cui il filo conduttore sarà il prodotto tipico del territorio.

Venerdì 18 marzo alle 16, sempre in piazza Rossellini, l'inaugurazione.

Al link che segue tutte le informazioni utili e le proposte dei ristoranti che per l'occasione hanno realizzato dei menù a base di carciofi.


Share on Facebook