Martedì, 16 Luglio 2024
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli Attiva: aumento Tari del 16% nel 2024

"Salasso per i cittadini"

redazione venerdì 28 giugno 2024
salasso tari ladispoliLADISPOLI - Da Ladispoli Attiva riceviamo e pubblichiamo.

Nel 2024, i cittadini di Ladispoli dovranno affrontare un aumento significativo del costo della TARI, la tassa sui rifiuti, che subirà un incremento del 16%, pari a circa 1,2 milioni di euro rispetto all'anno precedente. Questo rincaro arriva in un contesto di crescente insoddisfazione verso il servizio di raccolta rifiuti, che molti residenti giudicano inefficiente e pieno di problematiche.

Nonostante questo aumento, il servizio è andato peggiorando: Ladispoli non è mai stata così sporca e degradata. L'amministrazione aveva annunciato l'avvio della Tarip (tariffa puntuale) a inizio anno, ma questa non è mai realmente partita. Non è stata trovata alcuna soluzione per incentivare i cittadini che vivono nei condomini a differenziare, escludendoli di fatto dalle premialità e creando una disparità di trattamento evidente fra i residenti.

Non ci sono state azioni di prevenzione dei conferimenti scorretti e della cattiva differenziazione dei rifiuti. I rifiuti vengono ritirati comunque, senza bollini rossi o sanzioni per chi non rispetta le regole, a detrimento della maggioranza dei cittadini che si impegna nella corretta raccolta differenziata.

Inoltre, non è stata intrapresa alcuna azione di sensibilizzazione sulle modalità corrette di differenziazione, nonostante la possibilità di attrarre finanziamenti per questo tipo di progetti. A ciò si aggiungono i ritardi nell'installazione delle foto trappole già acquistate, che avrebbero potuto contribuire a monitorare e ridurre i comportamenti scorretti.

L'incremento del 16% della TARI rappresenta un salasso per molte famiglie di Ladispoli, già alle prese con un caro vita in costante crescita e con gli aumenti sulle bollette dell'acqua dopo il passaggio ad Acea. Questa nuova spesa graverà ulteriormente sui bilanci familiari, aggravando una situazione economica già complessa per molti nuclei.

Questa decisione contrasta con i proclami del sindaco Alessandro Grando, che aveva promesso di mantenere sotto controllo i costi della gestione dei rifiuti. L'aumento della TARI viene visto da molti come l'ennesima promessa non mantenuta, alimentando un clima di sfiducia nei confronti dell'attuale amministrazione.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Consiglio il 4/7

Odg: Insediamento commerciale,Peba,debiti f.b.

redazione venerdì 28 giugno 2024
MUNICIPIO LADISPOLILADISPOLI - Il Consiglio comunale di Ladispoli è convocato per giovedì 4 luglio alle 18, per discutere i seguenti argomenti:

1 delibera di c.c. n° 4 del 07.03.2024, adozione "piano particolareggiato per insediamento produttivo - commerciale e residenziale in via aurelia km 37,700" ai sensi dell'articolo 4 della legge regionale n. 36/1987. Presa d'atto della pubblicazione e dell'assenza di presentazione di osservazioni entro i termini di legge.

2 delibera di c.c. n° 6 del 07.03.2024, adozione "piano per l' eliminazione delle barriere architettoniche (p.e.b.a.)". Presa d'atto della pubblicazione e dell'assenza di presentazione di osservazioni entro i termini di legge.

3 debito fuori bilancio verso ecosystem spa per spese correnti - riconoscimento di legittimita' ai sensi dell' articolo 194 del d.lgs. N. 267/2000, senza variazione di bilancio.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Grando:"Acea potenzi subito portata idrica"

Il sindaco ha protestato di nuovo con l'azienda

redazione martedì 25 giugno 2024
acquaLADISPOLI - "L'acqua è un bene primario, fondamentale in ogni periodo dell'anno e ancor di più durante la stagione estiva. I cali di pressione che si sono verificati in questi giorni non sono tollerabili".

Con queste parole il sindaco di Ladispoli Alessandro Grando ha annunciato che ieri mattina ha inviato una nuova lettera ad Acea nella quale, oltre a segnalare nuovamente le criticità del servizio idrico di Ladispoli, ha protestato per i disagi che stanno subendo i cittadini a causa della carenza idrica.

"Acea deve subito mettere in campo – ha proseguito Grando – tutte le misure necessarie per risolvere un problema di cui, tra l'altro, era perfettamente a conoscenza. Già lo scorso aprile in una lettera inviata al gestore del servizio, oltre a rappresentare le problematiche esistenti, avevamo sottolineato la nostra apprensione per la fornitura idrica durante l'estate, visto il prevedibile forte incremento della popolazione. I cittadini hanno il diritto di avere delle risposte certe da parte di Acea. Per questo motivo abbiamo chiesto al gestore di potenziare immediatamente la portata idrica e, allo stesso tempo, di fissare in tempi brevissimi un incontro con il sottoscritto ed i tecnici comunali per affrontare tutte le problematiche inerenti il servizio".

Il sindaco Alessandro Grando, inoltre, ha firmato l'ordinanza numero 67, relativa all'utilizzo dell'acqua potabile, in vigore fino al 30 settembre 2024.

Per le seguenti attività l'utilizzo dell'acqua potabile derivata dai pubblici acquedotti, compreso quello di Marina di San Nicola, è consentita solo dalle ore 23:00 all'una del giorno successivo:

-irrigazione e annaffiatura di orti, giardini, prati, vasi e altre superfici a verde;

-riempimento di piscine, fontane e vasche;

-lavaggio di corti e piazzali;

-lavaggio di veicoli (eccetto impianti autorizzati);

-ogni altro uso improprio della risorsa, diverso da quello alimentare, domestico, per l'igiene personale, per uso medicale.

"Colgo l'occasione – ha concluso Grando – per invitare tutta la cittadinanza a collaborare costruttivamente per un uso razionale e corretto dell'acqua al fine di evitare inutili sprechi".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Consiglio il 27 giugno

Odg: gestione servizio rifiuti e tariffe

redazione lunedì 24 giugno 2024
MUNICIPIO LADISPOLILADISPOLI - Il presidente del Consiglio comunale, Carmelo Augello, ha convocato il Consiglio comunale di Ladispoli per il 27 giugno alle 16.30, per discutere il seguente ordine del giorno: 

1 Approvazione del piano finanziario degli interventi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani – aggiornamento biennale 2024-2025 del metodo tariffario rifiuti (Mtr2);

2 Approvazione delle tariffe per l'applicazione della tassa sui rifiuti (tari) – anno 2024;

3 Modifica regolamento per l'applicazione della tariffa corrispettiva puntuale per la gestione dei rifiuti urbani.

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 24 al 28/6

Seduta d'Aula mercoledì 26 giugno alle 11

redazione sabato 22 giugno 2024
aula pisana unoLAZIO - Il Consiglio regionale è convocato per mercoledì 26 giugno 2024, alle ore 11, per la trattazione dei seguenti argomenti:

- interrogazioni a risposta scritta nn. 1, 2, 4, 10, 12, 14, 15, 22, 24, 27, 31, 33, 35, 36, 38, 42, 43, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 52, 54, 55, 56, 57, 59, 60, 61, 62, 64, 65, 67, 68, 69, 73, 74, 75, 78, 79, 80, 81;

- proposta di deliberazione consiliare n. 26 del 23 maggio 2024, concernente convalida dell'elezione di Menegali Zelli Iacobuzi Giulio alla carica di consigliere regionale.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Martedì 25 giugno

Ore 11 – sala Mechelli

XII Commissione - Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione

Tema dell'audizione: associazioni di protezione civile della Regione Lazio. Analisi delle condizioni di operatività e delle dotazioni logistiche. Punti di forza, criticità ed esigenze.
Invitati: rappresentanti delle associazioni operanti nei territori delle province di Frosinone e Latina.

Ore 15

Invitati: rappresentanti delle associazioni operanti nei territori delle province di Rieti e Viterbo.

Ore 13 – sala Latini

VI Commissione - Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti

All'ordine del giorno un'audizione sulla proposta di legge regionale n. 43 del 12 luglio 2023, concernente: "Disposizioni in materia di educazione alla sicurezza stradale e alla prevenzione degli incidenti.LazioStradeSicure".
Sono stati invitati:
- Fabrizio Ghera, assessore Mobilità, trasporti, tutela del territorio, ciclo dei rifiuti, demanio e patrimonio;
- Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, presidente Associazione italiana familiari e vittime della strada Afvs Asp; Sergio Toscano, responsabile della sede di Roma-Ostia; Leopoldo Comparin, commissione scientifica prevenzione.

***

Lunedì 24 giugno alle ore 10,30 presso la sala Mechelli, si svolgerà una conferenza stampa di presentazione del "Progetto Infragenerazionale di Media Education" realizzato dal Corecom-Comitato regionale comunicazioni del Lazio, in collaborazione con Municipio VI e Università degli Studi di Tor Vergata.

Share on Facebook