Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 10 al 12/5

Mercoled' 11 maggio due sedute d'aula

redazione venerdì 6 maggio 2022
aula pisana unoLAZIO - Il Consiglio regionale del Lazio è convocato mercoledì 11 maggio, alle 10, per il question time e la trattazione dei seguenti argomenti: mozioni nn. 559, 595, 602, 616, 620, 622, 623, 582, 609, 610 e 621.

Inoltre, il presidente VIncenzi ha aggiornato la seduta ordinaria n. 117 al termine della seduta n. 119, per il prosieguo dell'esame del punto già all'ordine del giorno: esame, ai sensi dell'articolo 10 della legge regionale n. 1 del 2015, Disposizioni sulla partecipazione alla formazione e attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione europea e sulle attività di rilievo internazionale della Regione Lazio, della Relazione informativa annuale della Giunta al Consiglio regionale - anno 2021.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Martedì 10 maggio

Ore 10.30 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio

All'ordine del giorno l'esame dei seguenti provvedimenti:
proposta di legge regionale n. 169 del 21 giugno 2019, concernente: "Promozione delle politiche a favore dei diritti delle persone con disabilità". Esame ai sensi dell'articolo 59 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale;
proposta di legge regionale n. 313 del 7 ottobre 2021, concernente: "Disposizioni per la qualità del lavoro negli appalti". Esame ai sensi dell'articolo 59 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale.

Ore 11 – sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

SCHEMA DI DELIBERAZIONE N. 230 – concernente: "L.R. del 22 ottobre 2018, n.7, art.72 Azioni per la conservazione e promozione della storia e cultura delle donne, per il sostegno della libertà femminile e della prevenzione e contrasto alle discriminazioni di genere. Finalizzazione delle risorse per l'anno 2022 e approvazione dei criteri e delle modalità di concessione dei contributi alle Associazioni del Terzo Settore."
H 11,30 Audizione con oggetto: Proposta di legge 303, "DISPOSIZIONI PER SOSTENERE INIZIATIVE E PROGETTI IN MATERIA DI INFORMAZIONE SESSUALE ED EDUCAZIONE ALL'AFFETTIVITÀ". Invitati:Telefono Rosa; Aidos; Aied; Befree; Differenza donna; Lucha Y siesta; Casa Internazionale delle donne.
H 12,15 Audizione con oggetto: Proposta di Legge N. 254 del 6 novembre 2020 concernente "DISPOSIZIONI PER PROMUOVERE LA COMUNITÀ EDUCANTE, I PATTI EDUCATIVI DI COMUNITÀ E DI COLLABORAZIONE E FAVORIRE L'ATTUAZIONE DELLA SCUOLA DIGITALE".
Invitati: Save the Children, Con i bambini, impresa sociale, Forum diseguaglianze e diversità, Alleanza per l'infanzia, Forum Terzo Settore Lazio, LABSUS, Sindaco Comune di Genzano, Sindaco Comune di Albano Laziale, Sindaco Comune di Velletri.

Ore 12 – sala Di Carlo

VIII Commissione - Agricoltura, ambiente

Schema di decreto del Presidente della Regione Lazio N. 109/VIII concernente: "Istituzione del Monumento Naturale "Zona Umida le Rosce - Mola tra le Vene" nel Comune di Collalto Sabino (RI), ai sensi dell'articolo 6 della legge Regionale 6 ottobre 1997, n. 29 e ss.mm.ii".

Ore 14 – sala Latini

V Commissione - Cultura, spettacolo, sport e turismo

Esame abbinato, ai sensi dell'art. 61 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale, delle seguenti proposte di legge:
- n. 29 del 16 maggio 2018 concernente: "Riordino delle disposizioni in materia di sport";
- n. 125 del 27 febbraio 2019 concernente: "Disciplina per la valorizzazione, lo sviluppo e il sostegno delle attività sportive";
- n. 193 del 24 ottobre 2019 concernente: "Misure di sostegno finanziario alla pratica sportiva dei minori in favore delle famiglie in condizioni di disagio economico".

Ore 15 – sala Etruschi

VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare

Proposta di Legge n. 138 del 2 aprile 2019 concernente: "Norme per la sperimentazione dello psicologo delle cure primarie". Esame articolato.

Mercoledì 11 maggio

Ore 13.30 – sala Latini

Comitato per il monitoraggio dell'attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali

Ordine del giorno:
Approvazione del verbale della seduta n. 15 del 2 marzo 2022;
1) esame delle relazioni informative presentate dalla Giunta regionale ai sensi dell'art. 12 (Clausola valutativa) della legge regionale 25 maggio 2016, n. 6 "Disposizioni in materia di tutela dei consumatori e degli utenti" relative alle annualità 2017, 2018 (deliberazione 578/2019) e 2019, 2020 (decisione 18/2021);
2) comunicazioni del Presidente.

Giovedì 12 maggio

Ore 10 – sala Etruschi

XI Commissione - Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione e XIII Commissione – Trasparenza e pubblicità

Audizione congiunta su: Adozione della deliberazione di Giunta regionale relativa al "Fondo per le attività del Consorzio industriale unico" di cui all'articolo 8, comma 3, della L.R. n. 20/2021.
Invitati: Paolo Orneli, assessore regionale allo Sviluppo economico, Commercio e Artigianato, Start-up e Innovazione; Francesco De Angelis, presidente del Consorzio industriale unico del Lazio.

Ore 15 – sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Oggetto: Chiusura del Leonardo Spa, sito di Pomezia.
Invitati: Azienda Leonardo S.p.A.; Sindaco Comune Pomezia.

Share on Facebook
Categoria: politica

Giannini (Lega-Lazio): "Ripartire dalla nostra gente"

“Saremo concreti, guardiamo ai territori”

redazione giovedì 5 maggio 2022
Giannini quattroLAZIO - Il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini, ha risposto ad alcune domande sulla situazione politica del Lazio analizzando a fondo i punti cruciali da affrontare sia all'interno della Lega sia nella imminente campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale.

Consigliere Giannini, tra poco entreremo nel vivo della campagna elettorale per le elezioni regionali e la Lega non è al massimo dei consensi. È preoccupato? E comunque, quali sono le sue proposte per un rilancio?

"Non ero preoccupato quando mi candidai la prima volta con la Lega - e i numeri di allora erano ben diversi di quelli di adesso – si figuri se potrei esserlo oggi. Questo non vuol dire che non sia consapevole della necessità di un rilancio del partito a livello nazionale e regionale, il segretario Salvini è al lavoro per compattare il centrodestra per i prossimi appuntamenti elettorali e quando sarà noto il programma di governo sono convinto che i risultati arriveranno. Per quanto riguarda il Lazio, posso presentare agli elettori il resoconto del lavoro svolto all'opposizione di Zingaretti, che tutti sappiamo aver lavorato poco e male tanto da posizionare la Regione Lazio agli ultimi posti in molti ambiti e settori. Un esempio? Il nostro territorio ha avuto il più alto calo del fatturato tra le imprese del turismo in Italia, segnale che la nostra regione ha avuto poca attrattiva sia per turisti che investitori. Per non parlare della sanità e dei rifiuti. Il nostro lavoro è stato invece costruttivo e denso di proposte piene di buon senso e vicine alle esigenze di cittadini ed imprese. Non vediamo l'ora di poterle mettere in pratica governando".

Ha parlato di rilancio, da dove inizierebbe?

"Ripartirei dalla nostra gente e dal territorio, con maggiore attenzione alle politiche del lavoro, della sanità, della sicurezza, delle infrastrutture, dell'agricoltura e dei rifiuti, senza dimenticare lo sport. Attenzione non solo rivolta a Roma, che è importantissima e che non possiamo lasciare nelle mani di Gualtieri, ma anche dei centoventuno comuni della provincia oggi Città metropolitana, nessuno escluso. Immagini il sindaco di un piccolo comune con meno di mille abitanti, magari qualche centinaio, dove i cittadini si rivolgono a lui perché la Regione è vista come una cosa lontana. Ecco, questi sindaci non vanno lasciati soli, dobbiamo avvicinare la Regione alle loro realtà, ai loro problemi, dobbiamo essere interlocutori disposti ad ascoltare più che essere ascoltati".

Lei è stato consigliere di Roma Capitale, come può l'esperienza maturata in Campidoglio essere utile per affrontare i problemi di un piccolo comune?

"Roma è una capitale europea, tutto è grande, gigantesco direi, l'intero territorio comunale occupa un'area dodici volte più grande di quella di Parigi. Accanto a questo aspetto però, ce ne è un altro: i municipi, i quartieri. Questi ultimi soprattutto. Io vivo al quartiere Aurelio che negli ultimi quarant'anni si è profondamente trasformato, basti pensare a Valcannuta che all'epoca era solo un grande prato di diversi ettari con poche case e oggi è un centro residenziale ben collegato con la via Aurelia. Il quartiere insegna tante cose, e pur contando numeri considerevoli di abitanti, si riesce lo stesso ad avvertire un senso di appartenenza, di comunanza con le persone. È un qualcosa che senti tuo e che vale la pena difendere, aiutarlo a crescere, a progredire, ad offrire buoni servizi e una vita sociale apprezzabile. Sono queste semplici cose che il nostro elettorato si aspetta da noi, non promesse vuote che nessuno può mantenere, ma azioni concrete per una migliore qualità della vita".

Se domani incontrasse Salvini che consiglio gli darebbe?

"Salvini non ha bisogno dei miei consigli, il tempo in cui la Lega volava nei sondaggi con il suo segretario in ascesa sembrano lontanissimi, ma non è così. Anche se in politica il tempo corre veloce, sono cose di ieri. Salvini sa parlare alla gente e quando lo fa in modo diretto tenendo la barra su alcuni punti essenziali, il consenso cresce in misura esponenziale. Conosco la grande capacità di Matteo nel mettersi anima e cuore a disposizione dei territori e sono sicuro che nei prossimi mesi sarà come sempre il "Capitano" che ci porterà verso un grande risultato".


Giannini tre












Il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 2 al 6/5

Riunioni delle commissioni, nessuna seduta d'aula

redazione sabato 30 aprile 2022
ingresso consiglio regionaleLAZIO -  La settimana dei lavori in Consiglio regionale prevede riunioni delle Commissioni consiiari permanenti mentre nn si terrà seduta d'aula.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI

Martedì 3 maggio

Ore 10.30 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio

Esame della Proposta di Legge regionale n. 330 del 13 aprile 2022, concernente: "Disciplina degli enti di governo d'ambito territoriale ottimale per la gestione integrata dei rifiuti urbani":

ore 10.30 - audizioni delle organizzazioni sindacali;

ore 14.30 - audizioni delle province e delle associazioni degli enti locali.

Mercoledì 4 maggio

Ore 10.30 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio

Esame della Proposta di Legge regionale n. 330 del 13 aprile 2022, concernente: "Disciplina degli enti di governo d'ambito territoriale ottimale per la gestione integrata dei rifiuti urbani": audizioni delle associazioni ambientaliste.

Giovedì 5 maggio

Ore 15 – sala Latini

X Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Audizione sulla chiusura del sito di Pomezia di Leonardo Spa. Invitati: Leonardo Spa; sindaco Comune Pomezia.

Share on Facebook
Categoria: politica

A Trevignano i progetti per i giovani e per le imprese

Gli strumenti per l'inserimento lavorativo

redazione venerdì 29 aprile 2022
capitale lavoroTREVIGNANO - Capitale Lavoro di Città Metropolitana di Roma presenta i progetti che supportano le aziende e accompagnano i giovani nell'inserimento nel mondo del lavoro e nella formazione di figure professionali. Un pomeriggio dedicato all'informazione!

Come possiamo usufruire degli strumenti messi a disposizione dalla Città Metropolitana di Roma per facilitare le aziende nella ricerca di risorse umane? Cos'è l'apprendistato? Quali sono le opportunità per i giovani che cercano lavoro in Italia o all'estero?

L'evento è suddiviso in due sessioni:

La PRIMA SESSIONE dalle 16 alle 17 è dedicata alle imprese, come ricercare nuove figure professionali: strumenti e opportunità a supporto delle aziende per la ricerca, la selezione e l'inserimento di nuove risorse umane. Sarà spiegato cos'è l'apprendistato e le sue diverse tipologie, quali sono i vantaggi per le imprese che ne usufruiscono e qual è il supporto dato da Capitale Lavoro. Saranno presentati i vantaggi e il supporto fornito dal programma EURES TMS alle aziende nella ricerca di specifici profili professionali.

La SECONDA SESSIONE dalle 17.30 alle 18.30 è dedicata ai giovani, si parlerà di come l'apprendistato può essere un'opportunità di formazione e di crescita professionale. Capitale Lavoro esporrà le varie tipologie di apprendistato, le caratteristiche dei contratti, i vantaggi per i ragazzi ed in quali settori vengono proposti i contratti apprendistato. Sarà esposto il progetto "SI VALE!", un'opportunità lavorativa che si avvale dell'apprendistato. Verrà presentato il programma "EURES TMS", un programma di sostegno per chi cerca un tirocinio, un apprendistato o un lavoro in Europa... Cos'è la mobilità europea, chi può candidarsi, quali sono i vantaggi e le opportunità? Ed infine, sarà spiegata l'opportunità dei Centri Formativi Professionali Metropolitani nel settore turistico-alberghiero.

L'amministrazione ringrazia Capitale Lavoro ed i suoi collaboratori che forniscono la loro esperienza e disponibilità nell'essere un elemento di supporto per le aziende presenti sul territorio Metropolitano ed un elemento di accompagnamento alla vita lavorativa dei giovani, il tutto gratuitamente.

Moderano l'incontro:

La sindaca Claudia Maciucchi

L'assessora alle Politiche Giovanili Viola Catena

L'assessora alle Politiche del Lavoro Alida Mantovani

La Consigliera con delega al Commercio Monica Silenzi

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, percettori reddito cittadinanza impiegati in progetti pubblica utilità

Lo annuncia il consigliere Luca Quintavalle

redazione mercoledì 27 aprile 2022
luca quintavalleLADISPOLI - "Da quando Ladispoli è diventato Comune capofila del Distretto Socio Sanitario, il meccanismo si è accelerato, finalmente i percettori di reddito saranno impiegati in progetti di pubblica utilità. Il primo, "CittAttiva", partirà tra pochissimi giorni" .

Le parole sono del consigliere delegato ai Progetti di Pubblica Utilità per i fruitori di sussidi statali, Luca Quintavalle che ha spiegato come, dopo mesi di stallo, i Puc siano finalmente partiti.

"Dai primi giorni del mese di maggio – prosegue Quintavalle - saranno impiegati dieci percettori di reddito di cittadinanza in attività come servizio di assistenza domiciliare leggera, di accompagnamento e telefonia sociale ed altre attività finalizzate al sostegno ed all'inclusione sociale per persone che versano in condizioni di fragilità sociale, come anziani e disabili residenti a Ladispoli appositamente individuate dai servizi sociali comunali. Questo progetto da una parte offre un'importante occasione di crescita professionale e nel contempo un ulteriore sostegno alle persona in difficoltà. La gestione ed il monitoraggio del Progetto Utile alla Collettività, denominato "CittAttiva", è stato affidato alla Cooperativa Sociale Solidarietà fino al 30 aprile 2023. Ha una durata biennale e prevede l'impiego in alternanza di altri percettori del Reddito di Cittadinanza che sottoscriveranno col Comune il Patto di Inclusione".

Share on Facebook