Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli, Grando: "Nessuno ha vietato di suonare Bella Ciao il 25 aprile"

"Clamoroso autogol del partito Democratico"

redazione martedì 26 aprile 2022
sindaco alessandro grando dueLADISPOLI - "Nessuno ha vietato alla banda musicale di suonare Bella Ciao o altri brani. Il Partito Democratico ha perso l'ennesima occasione per non fare una figuraccia. Per calamitare un po' di attenzione durante la campagna elettorale il centrosinistra è costretto ad arrampicarsi sugli specchi, mistificando la realtà. Li invitiamo piuttosto a proporre progetti e idee per migliorare Ladispoli, se ne sono capaci".

A parlare è il sindaco Alessandro Grando che ha fatto chiarezza sulle notizie diffuse subito dopo la celebrazione della Festa della Liberazione in Piazza dei Caduti, smentendo categoricamente che ci sia stata una forma di censura o controllo nella scaletta dei brani musicali intonati dalla Banda comunale La Ferrosa.

"Visto che sono state scritte altre inesattezze su questo evento – prosegue il sindaco Grando – precisiamo anche che nessuno ha impedito all'esponente dell'Anpi di prendere la parola. Anzi, il primo intervento in scaletta era riservato proprio ai rappresentanti dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia che però, per ragioni a noi sconosciute, sono arrivati in ritardo. Il loro discorso è stato effettuato al termine della manifestazione a conferma che il Comune di Ladispoli non ha censurato nessuno. Invitiamo il Partito democratico ad effettuare una campagna elettorale seria, senza farsi tentare dal sensazionalismo non veritiero che si è trasformato in un clamoroso boomerang politico, visto il maldestro tentativo di fare campagna elettorale il 25 aprile, giorno della celebrazione della libertà e della riunificazione".

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 25 al 29/4

Due sedute d'aula mercoledì 27 aprile

redazione venerdì 22 aprile 2022
aula pisana unoLAZIO - Il Consigli oregionale del Lazio è convocato mercoledì 27 aprile 2022 alle 11, in presenza, per l'esame della "Relazione informativa annuale della Giunta al Consiglio regionale – anno 2021", ai sensi dell'articolo 10 della Legge regionale 9 febbraio 2015, n. 1 (Disposizioni sulla partecipazione alla formazione e attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione europea e sulle attività di rilievo internazionale della Regione Lazio).

A seguire, è convocata anche la seduta ordinaria n. 118, per svolgimento ordini del giorno di istruzione alla Giunta regionale collegati alla proposta di legge regionale n 274, presentati nel corso della seduta n. 116.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Martedì 26 aprile

Ore 12 – sala Etruschi

I Commissione - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia

Illustrazione dello Schema di deliberazione di Giunta n. 229, concernente: "Legge regionale 3 novembre 2015, n. 14 – art. 4, comma 3. Approvazione della disciplina per la concessione dei contributi alle spese legali sostenute per la costituzione di parte civile nei processi da parte delle vittime del reato di usura o di estorsione".

Ore 12 – sala Rutuli

VIII Commissione - Agricoltura, ambiente

Audizione su "Interventi forestali sul Monte Artemisio e operazioni di taglio in corso nei boschi siti nel Comune Rocca di Papa".
Invitati: Direzione regionale Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del cibo, Caccia e Pesca, Foreste; Direzione regionale Ambiente; Arsial; Comune di Velletri; Comune di Rocca di Papa; Parco regionale Castelli Romani.

Ore 12 – sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Audizione sul "Programma Gol".
Invitati: Claudio Di Berardino, assessore regionale Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola, Politiche per la ricostruzione, Personale; Elisabetta Longo, direttore regionale Istruzione, Formazione e Lavoro; Paolo Weber, direttore Agenzia regionale Spazio Lavoro; Unindustria Lazio; Camera Commercio di Roma; Cgil; Cisl; Uil; Ugl.

Ore 12 – sala Di Carlo

X Commissione - Urbanistica, politiche abitative, rifiuti

Proposta di Legge regionale n.330 del 13 aprile 2022, concernente: "Disciplina degli enti di governo d'ambito territoriale ottimale per la gestione integrata dei rifiuti urbani".
Parere ai sensi dell'articolo 58 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale del Lazio.

Ore 15 – sala Etruschi

VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare

Due punti all'ordine del giorno:
1) Schema di deliberazione di Giunta n. 228, concernente: "LR 17 novembre 2021, n. 16, Disposizioni a tutela della promozione e della valorizzazione dell'invecchiamento attivo, art. 4 comma 5 - Costituzione e funzionamento del tavolo per la terza età per l'acquisizione del parere di competenza di cui all'art. 33 comma 1 dello Statuto";
2) Testo unificato delle proposte di legge regionale n. 71 e n. 159 concernente "Disciplina dei cimiteri per animali d'affezione" (esame articolato).

Giovedì 28 aprile

Ore 10,30 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio
Proposta di Legge regionale n.330 del 13 aprile 2022, concernente: "Disciplina degli enti di governo d'ambito territoriale ottimale per la gestione integrata dei rifiuti urbani". Discussione generale.

Ore 15 – sala Di Carlo

I Commissione - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia

Schema di deliberazione n. 229, concernente: "Legge regionale 3 novembre 2015, n. 14 – art. 4, comma 3. Approvazione della disciplina per la concessione dei contributi alle spese legali sostenute per la costituzione di parte civile nei processi da parte delle vittime del reato di usura o di estorsione".
Per l'acquisizione del parere di competenza, ai sensi dell'art. 33 dello Statuto della Regione Lazio e art. 88 del Regolamento dei Lavori del Consiglio regionale.

Ore 15 – sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Audizione sulla chiusura del Leonardo Spa, sito di Pomezia.

Invitati: Cgil; Roma Lazio Fiom Cgil; Cisl; Fim Cisl; Uil; Uilm Uil; Ugl; Sindaco di Pomezia.

Share on Facebook
Categoria: politica

ladispoli, PUA: approvata adozione preliminare

Grando: tutelate le aree pregiate della costa

redazione giovedì 21 aprile 2022
PUA
LADISPOLI - "Finalmente Ladispoli potrà dotarsi di uno strumento pianificatorio e di indirizzo che consentirà alla città e alle imprese di settore di implementare i servizi e l'offerta turistica nella direzione della sostenibilità, della riqualificazione e dell'inclusione."

Con queste parole il Sindaco Alessandro Grando ha commentato la notizia dell'adozione del PUA da parte del Consiglio Comunale avvenuta nella serata di ieri.

"Questo provvedimento - ha continuato il primo cittadino - conferma la volontà di questa amministrazione di tutelare le aree pregiate della nostra costa, ovvero Torre Flavia e il tratto antistante al Bosco di Palo, mantenendo sulle stesse una tutela integrale. Il Piano prevede inoltre passeggiate archeologiche che uniranno Marina di Palo con San Nicola e due nuove concessioni, una dedicata alle attività sportive ed un'altra attraverso la quale intendiamo garantire una reale possibilità di interazione con il mare anche per le disabilità più gravi.

Da ricordare tra le tante novità che il nostro PUA introduce merita una menzione la previsione di una concessione specificamente rivolta alla pesca artigianale dove, come è intenzione di questa amministrazione, sarà possibile creare un vero e proprio villaggio dei pescatori in cui valorizzare la nostra storia e le nostre radici. Con questo atto – ha concluso Grando - compiamo un passo avanti importante per la nostra città che, unitamente alla variante urbanistica per le aree da destinare a strutture turistico-ricettive all'area aperta, segna la giusta direzione per il rilancio della nostra vocazione turistica. Ringrazio per il lavoro svolto l'ufficio Demanio guidato dal Comandante Blasi, l'arch. Fruscione che si è occupato della predisposizione del Piano e l'Avv. Pierpaolo Perretta, delegato al Demanio marittimo e alla Pianificazione costiera, che ha sovrainteso all'intero procedimento".

"Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto - ha affermato Perretta - soprattutto per le prospettive che il Piano adottato potrà fornire una volta approvato in via definitiva, sia alla città che alle imprese che si affacciano sul mare. Tutte le prescrizioni della normativa regionale risultano rispettate e il 70% dei nostri arenili sono composti da spiagge libere. Con questo intervento puntiamo alla riqualificazione e alla riconversione delle strutture balneari oggi esistenti sul demanio marittimo, per consentire a Ladispoli di avere una costa più fruibile e senza cemento".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Aronica puntualizza su Flavia Servizi

L'assessore risponde ad un articolo su social

redazione mercoledì 20 aprile 2022
assessore aronicaLADISPOLI - "E' passato qualche giorno dalla pubblicazione attraverso un social media, di un articolo di un non meglio identificato gruppo che trovandosi a supportare un candidato che conosce poco Ladispoli, ha attaccato frontalmente l'amministrazione comunale parlando di un fantomatico "Disastro di Grando sulla Flavia Servizi", bollando di incapacità il management della partecipata. Ovviamente qualcuno che solo superficialmente è informato dell'attività amministrativa potrebbe trarre delle conclusioni affrettate e prive di fondamento ed è solo questo a motivare la breve replica di quanto affermato nell'articolo".

Con queste parole l'assessore al bilancio Claudio Aronica ha fatto chiarezza sulla reale situazione della Flavia Servizi, smentendo completamente le illazioni lanciate solo per motivi elettorali.

"Non mi soffermo più di tanto sui termini utilizzati trattando il bilancio di una società commerciale, tra l'altro neanche di modeste dimensioni – prosegue l'assessore Aronica - ma parlare di perdita generata perché nel 2019 si sono spesi più soldi di quanti ne sono incassati fa capire che non si tratta di grandi esperti in materia, anche perché forse nel gruppo che ha sottoscritto l'articolo, più di qualcuno ha amministrato nei venti anni precedenti al nostro mandato e si è reso responsabile di una fusione mal organizzata e mal riuscita fatta solo nel tentativo di nascondere polvere sotto il tappeto che noi, pensando solo a mettere ordine nei conti, non abbiamo neanche troppo segnalato. Nell'articolo si parla di milioni di euro di crediti non incassati relativi al servizio idrico, peccato siano gli stessi che abbiamo ereditato con la sola differenza che noi abbiamo cominciato ad attivare le procedure per la riscossione, mentre chi ci ha preceduto rischiava di farli cadere in prescrizione e lasciare il carico ai cittadini. Si parla anche di fatturato diminuito negli anni, è senz'altro vero ma si evita di dire che quel fatturato era garantito dal comune per contratti che non servivano assolutamente alla collettività e che, aggiungendo il danno alla beffa, venivano tagliati fondi per altri contratti che stavano per causare perdite di posti di lavoro necessari per la lotta all'evasione, tanto che siamo stati costretti, appena insediati, ad operare una variazione di bilancio per garantire lo stipendio a lavoratori che nei successivi anni ci hanno permesso di raggiungere i risultati verificabili da tutti".

"Si fanno paragoni tra le partecipate dei comuni di Ladispoli e Cerveteri in relazione ai risultati raggiunti dal settore farmacie - aggiunge Aronica -  tralasciando di sottolineare la profonda differenza delle due realtà societarie, solo misurando il numero dei dipendenti che nella Flavia Servizi è il doppio della Multiservizi Caerite basterebbe a spiegare l'impossibilità di raffrontarle. Si tralascia anche di informare su quante farmacie private ci sono in un comune e quante nell'altro per evitare di dover ammettere che si opera quasi in regime di mancata concorrenza. Si tralascia anche di segnalare che mentre la Flavia Servizi ha attivato il servizio di test rapidi Covid – 19, peraltro anche a prezzi calmierati, la partecipata di Cerveteri ha dovuto chiedere aiuto ad un laboratorio privato non essendo in grado di svolgere il servizio".

"E' evidente - ragiona l'assessore - che avremmo potuto lucrare dei margini maggiori ma non è questo il compito di una partecipata pubblica che deve soprattutto permettere ai cittadini di fruire di servizi a costi più accessibili rispetto ai privati. Si parla anche di fondi concessi dal comune per evitare la perdita di esercizio nel 2020, evitando però di dire che non si trattava di fondi propri del comune ma di contributi concessi dal governo a chi aveva subito una perdita determinata da mancati incassi per il servizio di trasporto scolastico. Chiudo invitando per il prossimo futuro, visto l'approssimarsi delle elezioni, di evitare la pubblicazione di informazioni appositamente fuorvianti e di non trincerarsi dietro sigle o fantomatici comitati, abbiate coraggio firmate personalmente quello che scrivete".

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 19 al 22/4

Seduta d'aula mercoledì 20 aprile

redazione sabato 16 aprile 2022
aula pisana unoLAZIO - Il presidente Marco Vincenzi ha convocato la seduta ordinaria del Consiglio regionale n. 116 per mercoledì 20 aprile 2022, alle ore 10, in presenza, per il "Question time" e, a seguire, l'esame della proposta di legge regionale n. 274 del 1 febbraio 2021 concernente: Modifiche alla legge regionale 6 agosto 2007, n. 13 (organizzazione del sistema turistico laziale. Modifiche alla legge regionale 6 agosto 1999, n. 14 "Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo" e successive modifiche) e successive modifiche.



 
COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Giovedì 21 aprile

Ore i2:00 Sala Etruschi

V Commissione - Cultura, spettacolo, sport e turismo.

All'ordine del giorno la prosecuzione dell'esame dei punti all'ordine del giorno della seduta, iniziata il 13 aprile e aggiornata al 21 aprile. In particolare: esame dello schema di deliberazione n. 227 – concernente: L.R. 29 dicembre 2014, n. 15. Approvazione del Documento d'Indirizzo Regionale per lo spettacolo dal vivo e per la promozione delle attività culturali 2022 – 2024 e del Programma Operativo Annuale degli Interventi 2022, per l'acquisizione del parere di competenza.

Ore 14:00 -Sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio.

Proposta di Legge regionale n.330 del 13 aprile 2022, concernente: "Disciplina degli enti di governo d'ambito territoriale ottimale per la gestione integrata dei rifiuti urbani" Esame ai sensi dell'articolo 55 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale.

Ore 14:30 – Sala Latini

I Commissione - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia.

All'ordine del giorno l'esame dell'articolato della proposta di legge n. 201 del 16 dicembre 2019, concernente "Testo unico in materia di organi di garanzia", di iniziativa dei consiglieri Porrello, De Vito, Lombardi e Marcelli.

Venerdì 22 aprile

Ore 11:00 – Sala Etruschi

XIII Commissione - Trasparenza e pubblicità

Audizione sul crollo della strada pubblica di Via Livio Andronico nel quartiere Balduina – Roma. Invitati - Direttore regionale "Politiche abitative e pianificazione territoriale, paesistica e urbanistica, Dr.ssa Manuela Manetti; - Dirigente Area "Genio Civile di Roma Città Metropolitana", Dott. Pasquale De Pasca; - Direttore Dipartimento "Programmazione e attuazione urbanistica" di Roma Capitale, Dott. Gianni Gianfrancesco; - Direttore Dipartimento "Coordinamento, sviluppo, infrastrutture e manutenzione urbana" di Roma Capitale, Dott. Ernesto Dello Vicario; - Direttore della Direzione Tecnica del Municipio XIV di Roma Capitale, Dott. Andrea Proietti; - Presidente del Comitato "Crollo alla Balduina", Avv. Giancarlo De Caprariis.

Share on Facebook