Mercoledì, 18 Maggio 2022
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli,Grando:su Auditorium la Marongiu ha memoria corta

"Marongiu fa finta di non sapere"

redazione mercoledì 30 marzo 2022
sindaco alessandro grando dueLADISPOLI - Dal sindaco di Ladispoli Alessandro Grando, riceviamo e pubblichiamo.

La campagna elettorale è un momento particolare, in cui spesso i candidati dimostrano di avere la memoria corta. É il caso di Silvia Marongiu, candidata sindaco del Partito Democratico. L'esponente del Pd ha voluto evidenziare il fatto che, dopo l'inaugurazione avvenuta nell'ottobre del 2016, l'Auditorium Massimo Freccia sia rimasto chiuso al pubblico, addebitandone la responsabilità all'attuale amministrazione comunale.

Piuttosto che puntare il dito Silvia Marongiu dovrebbe spiegare alla città come abbia fatto l'amministrazione comunale di cui faceva parte ad inaugurare una struttura pubblica priva dei più elementari requisiti di sicurezza richiesti dalle norme vigenti. Quello che la Marongiu fa finta di non sapere, o che forse proprio non sa, il che sarebbe ancora più grave per chi vuole porsi alla guida di una città importante come Ladispoli, è che al momento dell'inaugurazione l'Auditorium era privo del certificato di agibilità, dell'impianto antincendio, del sistema di condizionamento dell'aria e di tanti altri elementi fondamentali per l'attivazione di una struttura aperta al pubblico.
  
Il giorno dell'inaugurazione poi, fu uno dei momenti più imbarazzanti mai vissuti a Ladispoli. Tralasciando la temperatura glaciale della sala, dovuta alla mancanza del riscaldamento, non funzionava nemmeno l'impianto audio montato per l'occasione. La Marongiu non ricorda nemmeno che fu l'amministrazione di centrosinistra a mettere a gara la gestione della struttura, e che la gara andò deserta? Al momento del nostro insediamento abbiamo dovuto ricominciare tutto da capo. Oggi finalmente siamo vicini alla riapertura dell'Auditorium, che diventerà anche un cinema multisala. A proposito di cinema, la Marongiu ricorda che fine ha fatto il cinema Lucciola durante la precedente consiliatura? O le devo rinfrescare la memoria anche su questo punto? Fatte queste dovute precisazioni, vorrei invece passare alle buone notizie.

Proprio oggi infatti, al termine di questo percorso così travagliato, in cui abbiamo dovuto fare i conti anche con il Covid, che ha letteralmente messo in ginocchio il settore dell'intrattenimento, sono finalmente ripresi i lavori sulla struttura di via Settevene Palo. Tutti gli interventi, compresa l'impermeabilizzazione del tetto (perché la Marongiu non lo sa ma all'interno del teatro ci pioveva pure) verranno realizzati a cura e spese della società Frontera, che si è aggiudicata la gara per la gestione. A breve Ladispoli avrà finalmente un cine-teatro, e questa volta sarà a norma.

Share on Facebook
Categoria: politica

Italia in Comune Caere: pieno sostegno a Gubetti sindaca

Il Movimento a fianco della vicesindaca

r mercoledì 30 marzo 2022
comune-di-cerveteriCERVETERI - "Il Gruppo politico di Italia in Comune Caere è lieto di sostenere la candidatura a Sindaca di Cerveteri di Elena Gubetti, componente storica del movimento, attuale Vicesindaca e Assessora alle Politiche Ambientali. Un nome che come gruppo appartenente alla maggioranza abbiamo fortemente voluto all'interno delle altre forze politiche appartenenti alla coalizione attualmente al governo della città di Cerveteri e che con l'occasione ringraziamo per la disponibilità e il senso di appartenenza e responsabilità con le quali hanno partecipato ai tavoli. Elena è una figura di rilievo, di spessore, dalle grandi qualità professionali, amministrative e umane – spiega il gruppo Italia in Comune Caere – è dunque per noi un profondo motivo di orgoglio sostenerla, non solo perché proveniente dal nostro gruppo, ma perché siamo consapevoli del suo grande profilo morale e istituzionale".

"Avrà un compito certamente arduo – prosegue la nota – ma che siamo convinti saprà condurre con competenza, professionalità, amore e passione per il territorio, ovvero quello di proseguire il lavoro straordinario portato avanti in questi dieci anni dall'Amministrazione a guida Alessio Pascucci, all'interno della quale ha ricoperto un ruolo di primaria importanza occupandosi in prima persona, in maniera competente e diretta di settori nevralgici della nostra città. Dall'introduzione della raccolta differenziata porta a porta in tutto il territorio con il conseguente avvio della Tarip, passando per le tematiche urbanistiche, questioni che prima della attuale amministrazione, prima di Alessio Pascucci e di Elena Gubetti, mai nessuno aveva solo lontanamente immaginato di poter giungere ad un epilogo positivo per il Comune e per i cittadini tutti".

"Ad Elena – conclude il Gruppo di Italia in Comune – tutto il nostro sostegno nel percorso di candidatura a Sindaca. Saremo al suo fianco con convinzione e con il desiderio di far arrivare le idee, i progetti e la sua figura al maggior numero di persone possibili, pienamente certi che la sua elezione a Sindaca di Cerveteri potrà rappresentare un ulteriore valore aggiunto al percorso di rinnovamento e sviluppo sostenibile portato avanti dalla attuale amministrazione".

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, Elena Gubetti è la candidata sindaca coalizione 'Esserci'

"Figura capace di dare continuità a lavoro svolto"

redazione mercoledì 30 marzo 2022
Elena Gubetti treCERVETERI - Da Italia in Comune Caere – Partito Democratico Cerveteri – Noi per Cerveteri – Annozero – I Consumatori – Le Frazioni, componenti la coalizione Esserci, riceviamo e pubblichiamo.

Elena Gubetti è la candidata a Sindaca per la coalizione Esserci alle elezioni amministrative di Cerveteri. Attuale Vicesindaca e Assessora alle Politiche Ambientali, ha trovato unità di intenti da parte di tutte le forze politiche appartenenti alla maggioranza, che hanno scelto di proseguire l'esperienza amministrativa vissuta con Alessio Pascucci in modo unito e compatto.

"Dopo un lungo tavolo di concertazione e attente valutazioni abbiamo individuato in Elena Gubetti la figura capace di dare continuità al lavoro svolto in questi dieci anni di attività amministrativa. Elena è una personalità di comprovata esperienza, dall'alto spessore umano e morale.

Oltre all'assolvimento dei punti programmatici di Governo, ha garantito un'attenzione costante nella gestione ordinaria e straordinaria della città, mantenendo un rapporto continuo e diretto con i cittadini.

Determinanti ai fini della decisione, le sue competenze e capacità in settori nevralgici della nostra città e non solamente in quelli del suo assessorato, ma anche sul fronte urbanistico, dove ha contribuito in modo decisivo alla realizzazione della Variante Generale al nuovo Piano Regolatore della città e alla risoluzione delle complesse vicende legate alla Frazione di Campo di Mare, tra cui l'acquisizione a patrimonio comunale delle strade e dei servizi e all'approvazione del PUA – Piano Utilizzo Arenili.

Ricordiamo inoltre il suo impegno per la realizzazione dell'opera pubblica più attesa: il nuovo Lungomare dei Navigatori Etruschi, per il quale il Comune di Cerveteri ha già ottenuto i finanziamenti per la realizzazione di un secondo e di un terzo lotto di lavori.

Crediamo fermamente che Elena Gubetti possa esprimere la continuità necessaria a quel percorso di sviluppo sostenibile e di tutela del territorio che in questi dieci anni hanno contraddistinto la nostra azione politica e amministrativa, caratteristica più che mai fondamentale in un contesto storico e politico come quello attualmente in corso. Nei prossimi giorni renderemo noti data e luogo della presentazione ufficiale ai cittadini della sua candidatura a Sindaca di Cerveteri.

Nata a Torino il 6 settembre del 1973, Elena Gubetti è laureata in Architettura con il massimo dei voti presso il Politecnico di Torino. Residente a Cerveteri dal 2005, è sposata ed è mamma di 3 figli. Ha ricoperto il ruolo di Delegata all'Arredo urbano del Comune di Cerveteri nel primo mandato del Sindaco Alessio Pascucci e nel 2016 è stata nominata Assessora all'Ambiente e Mobilità Sostenibile, ruolo in cui è stata riconfermata nel 2017. Dal Gennaio 2022 è stata nominata Vicesindaca della Giunta Pascucci.



Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 28 al 30 marzo

Seduta d'aula lunedì 28 marzo

redazione venerdì 25 marzo 2022
aula pisana unoLAZIO - Il Consiglio regionale del Lazio è convocato lunedì 28 marzo 2022, alle 10, in modalità telematica, per il "Question time" e, a seguire, la trattazione dei seguenti argomenti:

1) Proposta di deliberazione consiliare n. 79 del 9 marzo 2022, adottata dalla Giunta regionale con deliberazione n. 94 dell'8 marzo 2022, concernente: "Revoca della deliberazione del Consiglio regionale n. 20 del 22 dicembre 2021. Approvazione del bilancio consolidato della Regione Lazio, esercizio 2020, ai sensi dell'articolo 68 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118;

2) Proposta di legge regionale n. 327 dell'11 marzo 2022, adottata dalla Giunta regionale con deliberazione n. 109 del 10 marzo 2022, concernente: "Misure per la riduzione della pressione fiscale e incremento del fondo speciale di parte corrente".

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Mercoledì 30 marzo

Ore 10:00 - Modalità telematica

III Commissione - Vigilanza sul pluralismo dell'informazione

All'ordine del giorno la relazione sulle attività del Corecom nel 2021.

Giovedì 31 marzo

Ore 12:00 - Modalità telematica

VIII Commissione – Agricoltura, ambiente

Proposta di deliberazione consiliare n. 77 del 3 febbraio 2022 concernente: Approvazione dell'aggiornamento del piano di risanamento della qualità dell'aria (PRQA).

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, il Comune tra i fondatori della fondazione Its Maria Gaetana Agnesi

Per specializzazione tecnologica post diploma

redazione mercoledì 23 marzo 2022
MUNICIPIO LADISPOLILADISPOLI - Il Comune di Ladispoli è tra i soci fondatori della Fondazione – Istituto Tecnico Superiore ITS 'Maria Gaetana Agnesi - Tech & Innovation Academy'. Scuola di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica post diploma per formare Data Analyst e Digital Transformation Specialist.

La Fondazione, finanziata dalla Regione Lazio, avrà sede legale presso la TIM Academy di via Angelo Emo con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento nella formazione d'avanguardia su Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione grazie alla collaborazione di Università, imprese ed enti locali.L'avvio delle attività formative è previsto entro la fine dell'anno.

"L'Istituto - afferma l'assessore alla pubblica istruzione Fiovo Bitti - propone un'opportunità formativa unica per i giovani contribuendo alla creazione di un ecosistema deputato allo sviluppo di nuove competenze in aree tecnologiche considerate strategiche per lo sviluppo economico e per la competitività del Paese. L'omaggio a Maria Gaetana Agnesi, scienziata riconosciuta come una delle più grandi matematiche di tutti i tempi e prima donna ad ottenere una cattedra universitaria di matematica presso l'Università di Bologna rende riconoscibile l'intento dei soci fondatori della Fondazione: quello di promuovere la formazione delle donne alle disciplina STEM, in un periodo in cui le stime del Gender Equality Index di Eurostat raccontano di un'Italia in cui solo il 27% della forza lavoro nel settore ICT è femminile".

I Soci fondatori sono: TIM e le aziende del Gruppo (Noovle, Olivetti, Sparkle, Telsy), Cinecittà S.p.a, Engineering, NTT DATA, BIP, Randstad Italia, Adecco Italia, WeSchool, Eustema, Modis Consulting, Simbiosity, AIV. L'iniziativa vede coinvolti gli Atenei di Roma 'Università Sapienza' e 'LUMSA', gli enti formativi Ass.for.seo, Mylia, Randstad HR Solutions, gli istituti scolastici (ITI Michael Faraday,ITIS Galileo Galilei e Liceo Scientifico Newton e IIS Carlo Urbani), oltre ai Comuni di Fiumicino, Cerveteri, Ladispoli, Tolfa, Arsoli e gli enti bilaterali ENIPG e EPIPGR.

Share on Facebook