Sabato, 26 Novembre 2022
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli Attiva: con Pua Grando privatizza le spiagge

Prevista la concessione di altri 1200 metri

redazione sabato 29 ottobre 2022
PUA Ladispoli AttivaLADISPOLI - Dal gruppo consiliare Ladispoli Attiva riceviamo e pubblichiamo.

La spinta privatizzatrice dell'Amministrazione Grando continua inesorabile anche sul Piano Utilizzo Arenili (PUA). Dopo aver concesso ai privati la gestione di beni pubblici come il teatro comunale, i giardini di viale Europa, il campetto di via Firenze e soprattutto il servizio idrico che è passato ad Acea, ora è arrivato il tempo della nostra spiaggia.
Nel nuovo PUA, adottatto nella seduta di consiglio comunale dello scorso 25 ottobre, si prevede infatti la concessione ai privati di altri 1.250 metri di arenile attualmente liberi.

In particolare le nuove aree concessionate (o concessionabili in futuro) sono: 240 mt nel tratto tra San Nicola ed il Castello Odescalchi; 160 mt nel lungomare centrale; 850 mt nella zona di Torre Flavia.

In tutto questo, come ha fatto notare in aula il nostro consigliere Gianfranco Marcucci, in merito al PUA l'amministrazione è in preda ad una fretta smisurata che le sta facendo commettere errori su errori come quello da noi segnalato nella relazione illustrativa dove erano presenti una variazione demaniale inesistente ed un intervento stralciato sui pontili; e che grazie al nostro attento lavoro sono stati corretti con un emendamento alla deliberazione.

Ma questa fretta si rivela anche anche nella decisione di non voler sottoporre a VAS (Valutazione Ambito Strategico) il piano adottato, con il serio rischio di farselo bloccare successivamente dalla Regione Lazio.

Come Ladispoli Attiva, riconosciamo che nel PUA sono presenti anche interventi positivi per la nostra città come quello relativo al villaggio dei pescatori di Porto Pidocchio e quello per la realizzazione di un'area destinate alle attività sportive in mare, ma anche in questo caso riteniamo sia stata sbagliata la collocazione, pressoché attaccata alla foce non balneabile del fosso Vaccina.

Non possiamo che constatare una tendenza ormai strutturale alla privatizzazione di quei pochi spazi pubblici che la nostra città offre. Una visione amministrativa che non ci rappresenta. Per tale ragione che ci siamo opposti in consiglio e continueremo a farlo quando potremo inviare le nostre osservazioni al piano. "Non esiste sviluppo turistico, senza la salvaguardia delle nostre spiagge, soprattutto di quelle libere e fruibili da tutti i cittadini".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Perretta: IL PUA è strumento indispensabile

"All'insegna di sostenibilità, inclusione e sport"

redazione giovedì 27 ottobre 2022
pua ladispoliLADISPOLI - "Si tratta di un Piano di Utilizzazione dell'Arenile all'insegna della sostenibilità, dell'inclusione e dello sport; uno strumento indispensabile per una fruizione responsabile della costa e per il rilancio turistico della nostra città, che passa attraverso l'implementazione dei servizi e la valorizzazione del patrimonio storico e delle bellezze naturali del nostro territorio. La pianificazione prevede inoltre che il 70% delle nostre spiagge rimarranno di libera fruizione per residenti e turisti".

Con queste parole il consigliere comunale Pierpaolo Perretta, delegato alla Pianificazione costiera, ha commentato l'adozione del PUA avvenuta nella seduta consiliare del 25 ottobre.

"La strada per l'approvazione definitiva del PUA – ha proseguito Perretta - è ancora lunga. Questa adozione consentirà un approfondimento della pianificazione ed un confronto con la cittadinanza e le imprese di settore, anche attraverso lo strumento delle osservazioni, con le quali chiunque potrà esprimere valutazioni o proporre modifiche e/o variazioni del piano presentato, attuando così quel percorso partecipativo con la città, sempre utile su argomenti così importanti. Successivamente ci sarà l'adozione definitiva che si esprimerà sulle osservazioni pervenute e poi si dovrà indire una conferenza di servizi con la Regione Lazio per l'approvazione definitiva".

"Il nostro obiettivo - ha concluso Perretta - è di riuscire a terminare l'iter complessivo nei primi mesi dell'anno nuovo".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli Attiva: sbagliati gli atti su Pua, commissione da rifare

Amministrazione recapita documenti non aggiornati

redazione sabato 22 ottobre 2022
ladispoli attivaLADISPOLI - Dal gruppo consiliare Ladispoli Attiva, riceviamo e pubblichiamo.

Si è svolta una commissione consiliare sul PUA (piano utilizzo degli arenili) propedeutica al consiglio comunale di martedì 25 ottobre, per scoprire solo alla fine che è tutta da rifare. La causa è un errore grossolano dell'amministrazione comunale che ha recapitato ai consiglieri comunali documenti non aggiornati del piano in discussione.

Se ne è accorto il nostro capogruppo Gianfranco Marcucci che ha sollevato il problema ed il relatore di maggioranza Perretta non ha potuto che prenderne atto. A questo punto il consigliere di Ladispoli Attiva - insieme agli altri componenti dell'opposizione - ha chiesto di far mettere a verbale il rinvio del consiglio comunale di martedì prossimo in modo che tutti i membri della commissione abbiano il tempo tecnico di rileggere i documenti - questa volta aggiornati - e di discuterli in una nuova riunione di commissione, a questo punto da riconvocare.

Ancora una volta, dopo il ricorso perso al TAR qualche giorno fa sulla concessione degli spazi della Grottaccia, la maggioranza al governo della città dimostra tutta la sua superficialità ed incompetenza nella redazione degli atti amministrativi. Come Ladispoli Attiva avevamo promesso ai nostri elettori e a tutti i cittadini, subito dopo la campagna elettorale, che avremmo svolto con disciplina e scrupolo il nostro lavoro di controllo dell'azione amministrativa. Gli ultimi fatti confermano che ce ne era grande bisogno.

Continueremo a rispettare il nostro impegno senza mai abbassare la guardia durante tutto il resto della consiliatura.

Share on Facebook
Categoria: politica

lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 24 al 28/10

Sedute d'aula il 27 e 28 ottobre

redazione venerdì 21 ottobre 2022
aula pisana unoLAZIO - Il presidente del Consiglio regionale del Lazio ha convocato la seduta ordinaria n.129 per giovedì 27 ottobre 2022, alle 14, in presenza, per l'approvazione dei verbali delle sedute precedenti e la trattazione dei seguenti argomenti:

Proposta di deliberazione consiliare n. 86 del 30 settembre 2022, adottata dalla Giunta regionale con deliberazione n. 781 del 29 settembre 2022, concernente: Modifica dell'articolo 2 comma 2 del regolamento del monumento naturale "Bosco Faito", ai sensi dell'art. 27 della legge regionale 6 ottobre 1997, n. 29 "Norme in materia di aree naturali protette regionali" e successive modifiche ed integrazioni;

Proposta di deliberazione consiliare n. 83 del primo giugno 2022, adottata dalla giunta regionale con deliberazione n. 344 del 31 maggio 2022, concernente: approvazione aggiornamento piano del parco naturale regionale dei Monti Lucretili, di cui all'articolo 26 della legge regionale 6 ottobre 1997, n. 29 'Norme in materia di aree naturali protette regionali' e successive modifiche.

I lavori proseguiranno fino alle 19, per riprendere venerdì 28 ottobre, alle 11.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 24 ottobre

Ore 14 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio

All'ordine del giorno l'esame della Proposta di legge regionale n. 346 del 10 ottobre 2022, concernente: "Disposizioni collegate alla legge di Stabilità regionale 2022 e modificazioni di leggi regionali".

Martedì 25 ottobre

Ore 10 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio

Audizione sulla proposta di legge regionale n. 346 del 10 ottobre 2022, concernente: "Disposizioni collegate alla legge di stabilità regionale 2022 e modificazioni di leggi regionali".

Sono invitate le associazioni datoriali.

Ore 12 – sala Latini

X Commissione - Urbanistica, politiche abitative, rifiuti

All'ordine del giorno un'audizione su: "Rifiuti nel Lazio: i casi TMB Guidonia e discarica di Albano Laziale".

Invitati: Assessora "Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale (Ambiente e Risorse Naturali, Energia, Agenda Digitale e Investimenti Verdi)", Roberta Lombardi; Direttore regionale "Ambiente, Area Via ", Vito Consoli; Direttore regionale "Ciclo dei rifiuti", Andrea Rafanelli; Sindaco Città Metropolitana Roma Capitale (Cmrc), Roberto Gualtieri; Direttore Dipartimento III "Ambiente e tutela del territorio, acqua, rifiuti, energia, aree protette" (Cmrc), Rosanna Capone; Servizio 1 "Gestione rifiuti e promozione della raccolta differenziata" (Cmrc), Maria Zagari, Francesca Patanè; Servizio 2 "Tutela risorse idriche, aria ed energia" (Cmrc), Paola Camuccio, Daniele Bernardini, Aldo Tozzi; Sindaco Comune di Guidonia Montecelio, Mauro Lombardo; Sindaco Comune di Albano Laziale, Massimiliano Borelli; Arpa Lazio; Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale - Regione Lazio; Comitato "Cittadini per Fonte Nuova è nostra", Donatella Ibba; Comitato No Inc, Aldo Garofolo; Associazione aalute ambiente Albano, presidente Amadio Malizia.

Mercoledi 26 ottobre

Ore 10 – sala Etruschi

IV Commissione - Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio

Audizione sulla proposta di legge regionale n. 346 del 10 ottobre 2022, concernente: "Disposizioni collegate alla legge di stabilità regionale 2022 e modificazioni di leggi regionali".
Sono invitate le organizzazioni sindacali e le associazioni istituzionali.

Giovedì 27 ottobre

Ore 10 – sala Etruschi

VI Commissione - Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti

All'ordine del giorno un'audizione sulla situazione delle ferrovie ex concesse tratte Roma - Lido e Roma – Viterbo; Politiche di gestione del personale di Cotral spa.
Invitati: Assessore ai lavori pubblici e tutela del territorio, mobilità, Mauro Alessandri; Presidente Cotral Spa, Amalia Colaceci; Comitato pendolari Roma-Ostia; amministratore unico di Astral spa, Antonio Mallamo; Comitato Pendolari Roma Nord; sindaco del Comune di Castelnuovo di Porto, Riccardo Travaglini, sindaco del Comune di Morlupo, Ettore Iacomussi; sindaco del Comune di Riano, Luca Abruzzetti; sindaco del Comune di Rignano Flaminio, Vincenzo Marcorelli; sindaco del Comune di Sacrofano, Patrizia Nicolini; sindaco del Comune di S. Oreste, Gregory Paolucci.

Ore 11.30 – sala Etruschi

VI Commissione - Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti

Audizione sulla situazione della variante nel Comune di Formia della strada statale Appia.
Sono stati invitati:
assessore ai lavori pubblici e tutela del territorio, mobilità, Mauro Alessandri;
amministratore Unico Astral spa, Antonio Mallamo;
Anas spa, Marco Moladori;

Share on Facebook
Categoria: politica

Anguillara, presentazione legge sull'Etruria meridionale

Alla Porta del Lago, sabato 22 ottobre alle 10

redazione giovedì 20 ottobre 2022

presentazione etruria meridionaleANGUILLARA - Si terrà sabato 22 ottobre alle 10, allo Spazio Porta del Parco ad Anguillara, la presentazione della legge regionale sull'Etruria Meridionale approvata recentemente dal Consiglio regionale.

Intervergono:

- Emiliano MINNUCCI, Consigliere Regionale e cofirmatario della legge
- Paolo ORNELI, Ass. Regione Lazio allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start-Up e Innovazione

Partecipano:

- Angelo PIZZIGALLO, Sindaco Anguillara Sabazia

- Vittorio LORENZETTI, Presidente Parco Bracciano-Martignano

- Letizia CASUCCIO, Presidente DMO Etruskey

- Massimo BIAGETTI, CIA Roma

- Fabrizio PUCCINI, Associazione Fidelia

- Federico BUONARROTI, Consulente turistico

- Grazia BARBERIO, Dipartimento di sostenibilità ENEA

Modera:

Simone PAZZAGLIA, Giornalista


Share on Facebook