Sabato, 26 Novembre 2022
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Ladispoli Attiva: altro inverno senza risposta ai senza fissa dimora

Chiesto un piano straordinario

redazione mercoledì 23 novembre 2022
senza dimora ladispoli attivaLADISPOLI - Da ladispoli Attiva riceviamo e pubblichiamo.

Piove e fa freddo. Incredibilmente è arrivato l'inverno, chissà se nel Palazzetto Comunale di Ladispoli se lo aspettavano. E chissà se sono stati presi provvedimenti per dare una sistemazione consona alle persone senza fissa dimora.

Sono anni che ci trasciniamo questo problema e le uniche soluzioni messe in atto sono state un muro per chiudere la sala d'aspetto della stazione, eretto da RFI, ed uno sgombero di roulotte nel mese di luglio, messo in atto dal Sindaco Grando e della sua giunta. Intanto quelle stesse roulotte si sono spostate sotto al cavalcavia dell'ex campo sportivo e nel frattempo sono anche aumentate.

Alcune persone senza fissa dimora - che abbiamo incontrato in un'occasione speciale - ci hanno raccontato che vorrebbero lavorare per riacquisire una loro dignità. Ecco, noi pensiamo che questo dovrebbe fare un'amministrazione comunale: tutelare i diritti di chi li ha persi lungo la strada e non solo demandare il problema al mondo cattolico e del volontariato laico. I problemi si risolvono ponendo la persona al centro di progetti individualizzati, ponendosi come obiettivo il reinserimento e l'autonomia.

Come forza politica di opposizione abbiamo presentato nel mese di luglio in consiglio comunale un'interrogazione proprio per chiedere cosa si stesse facendo per queste persone in previsione dell'arrivo dell'inverno.

La risposta del sindaco è stata ambivalente. Da una parte, ha dichiarato che l'amministrazione è riuscita a portare a casa i fondi del PNRR su housing first e stazione di posta, che nel lungo periodo sicuramente potranno dare una prima risposta a questo tipo di problematica, dall'altra non ha fornito le risposte che ci aspettavamo sul breve e medio periodo. Nell'interrogazione avevamo chiesto se fosse intenzione dell'amministrazione mettere in campo un piano straordinario sui senza fissa dimora in vista della stagione invernale, ma su questo il sindaco è stato molto evasivo, tanto che siamo arrivati a novembre e da Palazzo Falcone tutto tace.

Intanto, nel nostro piccolo, ci siamo attivati per raccogliere coperte ed indumenti per questi nostri concittadini sofferenti. Nell'attesa che anche l'amministrazione comunale voglia affrontare la questione e fornire alla cittadinanza chiare indicazioni su quello che vuole fare nell'immediato.

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, Alessandrini: comune tuteli lavoratori trasporto scolastico

"Società inadempiente, siamo a fianco lavoratori"

redazione mercoledì 23 novembre 2022
bus-navettaCERVETERI - "Il sindacato sta mettendo già in essere tutti gli strumenti in suo possesso per difendere i lavoratori che durante il cambio d'appalto stanno vivendo un disagio legato al mancato riconoscimento del TFR e di altre spettanze da parte dell'azienda uscente."

Interviene così Enrico Alessandrini, consigliere comunale del Partito Democratico di Cerveteri sulla vertenza del trasporto scolastico.

"La società che ha concluso l'appalto è uscita di scena nel peggiore dei modi ostacolando il passaggio dei lavoratori alla nuova azienda e non riconoscendo agli stessi le somme dovute a conclusione del rapporto di lavoro - spiega il consigliere - il sindacato ha chiesto all'amministrazione comunale di sospendere i pagamenti a favore della società inadempiente ed intervenire applicando l'art. 1676 del codice civile".

"Sappiamo che l'amministrazione comunale è già al lavoro per valutare per intraprendere un'azione eccezionale concessa a maggior tutela dei lavoratori - prosegue Alessandrini - infatti, seppur l'ente è estraneo ai rapporti individuali di lavoro, si è comunque avvalso del risultato delle prestazioni dei lavoratori del trasporto scolastico. E' per questo motivo che all'ente è stata invocata la responsabilità solidale tra committente ed appaltatore".

"Il legislatore ha voluto prevedere che il committente che ha beneficiato dei risultati della prestazione lavorativa svolta in suo favore da chi formalmente è alle dipendenze di altri, non sia estraneo rispetto al soddisfacimento dei crediti retributivi dei dipendenti e siamo certi che in questo caso l'amministrazione comunale farà il possibile per garantire tale principio".

"Sia chiaro che manterremo alta la guardia anche rispetto al rispetto dei vincoli contrattuali del nuovo appaltatore e che come amministrazione comunale continueremo ad essere al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici", conclude il consigliere.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, PUA: osservazioni entro il 23 dicembre

Visionabile da domani 23 novembre

redazione martedì 22 novembre 2022
pua ladispoliLADISPOLI - L'amministrazione di Ladispoli comunica che a decorrere dal 23 Novembre 2022 e per la durata di 30 (trenta) giorni consecutivi, il "Piano di Utilizzazione degli Arenili (P.U.A.)" adottato ai sensi dell'articolo 46 della Legge Regionale n.13/2007 con D.C.C. n.38 del 25.10.2022 è a disposizione del pubblico, presso l'Ufficio Demanio Marittimo e Fluviale - Pianificazione e Tutela della Costa dell'Area Polizia Locale del Comune di Ladispoli, sede Viale Mediterraneo n.42.

Chiunque può prendere visone della proposta del piano e presentare le proprie osservazioni in forma scritta , anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi; la presentazione delle osservazioni dovrà pertanto essere effettuata è entro il termine 23/12/2022;

Le eventuali osservazioni dovranno essere redatte in carta semplice e presentate all'Ufficio Protocollo del Comune di Ladispoli, mediante una delle seguenti modalità: presentazione direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune nell'orario di apertura al pubblico; trasmissione mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di Ladispoli, Ufficio protocollo, Piazza G..Falcone n.1, 00055 Ladispoli (RM) (in tal caso farà fede il timbro dell'ufficio postale accettante); invio mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC dell'Ufficio Protocollo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per l'avviso https://www.comunediladispoli.it/piano-di-utilizzazione-degli-arenili-entro-il-23-dicembre-le-osservazioni/notizia

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, convegno su "Stop alla violenza sulle donne"

Venerdì 25 novembre in sala consiliare

redazione martedì 22 novembre 2022
locandina violenza donne ladispoliLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che venerdì 25 novembre, alle 17, è in programma nella sala consiliare di piazza Falcone il convegno "Stop alla violenza sulle donne", evento organizzato dalla delegata allo Sportello tutela dei minori e Donne vittime di violenza Lucia Cordeschi e dalla delegata ad immigrazione ed integrazione Giorgia Giacomini.

Il programma dell'incontro prevede video proiezioni di filmati, interventi di esperti e varie testimonianze di donne vittime di violenza fisica psicologica.

Interverrano: la deputata Chiara Colosimo, il sindaco di Ladispoli Alessandro Grando, il presidente del Consiglio comunale di Ladispoli Carmelo Augello e Zeudi di Palma Miss Italia 2021.

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri,Mensurati:attueremo parità di genere

“Strada difficile, la renderemo percorribile”

redazione lunedì 21 novembre 2022
arianna mensuratiCERVETERI - "Il conferimento della delega alla Terza Età e alle Politiche di genere rappresenta per me soprattutto un rinnovato attestato di stima della sindaca Elena Gubetti nei miei confronti".

Con queste parole la consigliera comunale del Partito democratico di Cerveteri, Arianna Mensurati, ringrazia la sindaca Elena Gubetti per l'attribuzione della Delega alla Terza Età e alle Politiche di genere.

"La conferma del mandato a occuparmi dei problemi legati alla terza età – aggiunge Mensurati – mi permette di continuare un percorso iniziato la scorsa consiliatura, un cammino difficile ma che ha portato a risultati molto positivi, per questo intendo intensificare i rapporti consolidati con i rappresentati dei vari circoli anziani che – spiega la consigliera – pur rimanendo luoghi di svago e passatempo sono diventati punti di riferimento per risolvere pratiche o per affiancare gli anziani nel risolvere problemi quotidiani. Si tratta di azioni avviate durante la pandemia e che proseguono oggi. Riguardo alle politiche di genere – sottolinea la delegata - ho intenzione di supportare l'assessorato alle Pari Opportunità nell'attuazione delle politiche attive affinché il ruolo che agli uomini e alle donne viene attribuitio all'interno della famiglia e nella vita pubblica, si attui anche ad altri attraverso una equa condivisione di compiti e di un riconosciuto equilibrio nell'attribuzione di incarichi e responsabilità. Sono consapevole – conclude la consigliera dem – che si tratta di una strada non agevole, ma proprio per questo lavorerò in modo da renderla percorribile a tutti".

Share on Facebook