Giovedì, 22 Febbraio 2024
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale dal 19 al 23/2

Seduta d'Aula mercoledì 21 febbraio alle 11

redazione venerdì 16 febbraio 2024
NSIGLIO REGIONALE
(19 – 23 FEBBRAIO 202

LAZIO - Il Consiglio regionale del Lazio è convocato mercoledì 21 febbraio 2024, alle 11, per il question time (interrogazioni a risposta immediata n. 112, 123, 128 e 126) e trattazione dei seguenti argomenti:

Mozione n. 59 del 14 settembre 2023, presentata dai consiglieri Novelli e Zuccalà, concernente: Iniziative a favore dell'inserimento di programmi ed apparecchiature di riproduzione dell'arte, nei luoghi dedicati alle cure oncologiche;
Mozione n. 106 del 5 dicembre 2023, presentata dai consiglieri Tidei e Nobili, concernente: Misure per semplificare l'esercizio di voto dei cittadini comunitari presenti nel territorio laziale;
Mozione n. 109 del 5 gennaio 2024, presentata dai consiglieri Mitrano, Della Casa, Capolei, Colarossi, Simeoni, Neri e Tripodi, concernente: Misure a sostegno delle attività in regime di concessione demaniale marittima, fluviale e lacuale ad uso turistico–ricreativo;
Mozione n. 118 del 17 gennaio 2024, presentata dai consiglieri D'Amato, Marotta e Tidei, concernente: Istituzione della giornata regionale dedicata ai rare sibling;
Mozione n. 129 del 7 febbraio 2024, presentata dai consiglieri Valeriani, Ciarla, Panunzi, Mattia, Droghei e Bonafoni, concernente: intervento regionale presso Rete ferroviaria italiana nodo stazione Pigneto;
Mozione n. 133 del 16 febbraio 2024, presentata dal consigliere Tripodi, concernente: Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e i Comuni concernente l'adozione del regolamento edilizio (Ret), di cui all'articolo 4, comma 1 sexies del decreto del presidente della Repubblica 6 giugno 2001 n. 380 – attuazione della dgr n. 243 del 19/05/2017.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 12 febbraio

Ore 16,00 – sala Latini

X Commissione - Urbanistica, politiche abitative, rifiuti

Audizione sul tema "Morosità relative agli immobili Ater concessi in locazione a partiti politici".
Invitato: commissario Ater di Roma, Orazio Campo.

Martedì 20 febbraio

Ore 10 – sala Di Carlo

II Commissione - Affari europei e internazionali, cooperazione tra i popoli

Audizione sul tema: "Fondazione Adenauer: mission, eventi e programmi attivi nella Regione Lazio". È stato invitato: Nino Galetti, responsabile ufficio estero Italia della Fondazione Adenauer.

Ore 10,30 – sala Latini

I Commissione - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia

All'ordine del giorno l'illustrazione della proposta di Legge regionale n. 122 dell'11 dicembre 2023 concernente: "Istituzione del Garante regionale per la tutela delle vittime di reato", di iniziativa della Giunta regionale.

Ore 11 – sala Latini

I Commissione - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia

Audizione sulla proposta di legge regionale n. 42 del 12 luglio 2023 concernente: "Istituzione dell'Osservatorio regionale sulla condizione abitativa degli studenti – Modifica alla L.R. 27 luglio 2018, n. 6 – Disposizioni per il riconoscimento ed il sostegno del diritto allo studio e la promozione della conoscenza nella Regione Lazio".

Sono stati invitati in audizione: Rete degli studenti medi del Lazio, Tullia Nargiso; Unione degli universitari Udu, Duccio Sarmati; associazione Sapienza futura, Claudia Caporusso; Sinistra universitaria Sapienza, Riccardo Vercillo; Unirete Tor Vergata, Miriam Calabrese; associazione Minerva, Dafne Tomasetto; associazione Vento di Cambiamento, Luisa Maria Carturan; Unione degli universitari Roma, Francesca Giuliano; Unione degli universitari Roma, Gianlorenzo Virdis; Sinistra universitaria Roma, Leone Piva Scavia.

Ore 13 – sala Etruschi

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

All'ordine del giorno l'esame dello schema di deliberazione n. 30, concernente: "Organizzazione e funzionamento della Consulta regionale per i servizi educativi, di cui all'articolo 47 della Legge Regionale 5 agosto 2020, n.7 ""Disposizioni relative al sistema integrato di educazione e istruzione per l'infanzia".

Ore 14 – sala Latini

Comitato regionale di controllo contabile

All'ordine del giorno l'audizione del commissario straordinario dell'Istituto regionale per le ville tuscolane (Irvit) in ordine ai processi contabili e alle criticità gestionali dell'Ente.

Giovedì 22 febbraio

Ore 11.30 – sala Etruschi

VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare

All'ordine del giorno un'audzione sulla proposta di legge n. 19 concernente: "Disposizioni in favore di persone con disturbi specifici di apprendimento".

Sono stati invitati: associazione Distranoi; Associazione nazionale famiglie numerose Lazio; Movimento italiano genitori – Moige; Associazione genitori scuole cattoliche - Agesc; Fimp; Laboratorio didattico Dsa.

Share on Facebook
Categoria: politica

Consiglio comunale Giovani: incontro con l'amministrazione

Gubetti incontra gli studenti dell'Iasituto Mattei

redazione mercoledì 14 febbraio 2024
istituto enrico mattei giovaniCERVETERI - "Questa mattina, insieme al Vicesindaco Federica Battafarano, al Delegato Christian Matilli e al giovane Giacomo De Vito, ho avuto il piacere di incontrare i ragazzi e le ragazze dell'Istituto Enrico Mattei di Cerveteri e presentare un progetto che ci sta particolarmente a cuore: il Consiglio comunale dei Giovani. Mi complimento con i ragazzi per l'interesse dimostrato e per la partecipazione e con i docenti per aver dato vita a questo momento nell'ambito delle iniziative della settimana dello studente. E' stata l'occasione per parlare della nascita del Consiglio comunale dei Giovani, uno strumento di democrazia, che rappresenta i giovani fra i 14 e i 25 anni, autonomamente istituito dal Comune per promuovere la partecipazione dei giovani alla vita sociale, politica, culturale del paese, allo scopo di favorire la libera espressione del loro punto di vista su tutto ciò che riguarda l'amministrazione del territorio e in special modo su ciò che riguarda i giovani. E' importante che i ragazzi possano conoscere da vicino il ruolo del Sindaco, della giunta, del consiglio comunale e il funzionamento della macchina della pubblica amministrazione, e possano contribuire a portare una visione del tutto nuova dei loro bisogni, loro sono i cittadini di domani, che si proiettano verso un'età adulta in cui saranno parte attiva della società e devo contribuire a costruire la città del domani".

A dichiararlo è Elena Gubetti, sindaca di Cerveteri, a seguito dell'incontro avuto con gli studenti dell'istituto durante il quale ha illustrato il Regolamento appena approvato. Sempre sul tema, la sindaca ha invitato i ragazzi all'incontro pubblico di venerdì 23 febbraio alle 18 nell'Aula Consiliare del Granarone: un pomeriggio interamente dedicato a loro e all'iter burocratico che porterà all'indizione delle prime elezioni giovanili e conseguente elezione del Consiglio.

"Rendere partecipi i giovani nei processi istituzionali è un passaggio fondamentale per la crescita della comunità – ha concluso Gubetti – quanto prima, saranno indette le elezioni del Consiglio Comunale dei Giovani a cui spero possano partecipare in molti: sono certa che rappresenterà un importante strumento di consultazione e confronto, che rafforzerà l'attività amministrativa".

Share on Facebook
Categoria: politica

A Cerenova si parla di sicurezza

La sindaca convoca incontro pubblico per il 20/2

redazione martedì 13 febbraio 2024
sicurezza del territorio cerenovaCERVETERI - Martedì prossimo, a Marina di Cerveteri, si terrà un confronto pubblico sulla sicurezza, con la partecipazione delle forze dell'ordine e l'obiettivo di migliorare la collaborazione tra cittadini e istituzioni.

Un incontro informativo, in cui i rappresentanti delle forze dell'ordine illustreranno l'andamento delle azioni di presidio del territorio, parlando delle sinergie attivate, dei comportamenti corretti, degli obiettivi e dei risultati conseguiti.

"Il tema della sicurezza è diventato di giorno in giorno sempre più attuale: tocca tutti da vicino, ma le persone più in difficoltà, come sempre, sono le persone più fragili, anziane e spesso sole della nostra comunità. Obiettivo degli incontri – spiega la sindaca Elena Gubetti – è fornire suggerimenti e informazioni, grazie all'ausilio e alla professionalità delle forze dell'ordine su come difendersi dai reati contro la persona e il patrimonio, distinguere tra sicurezza reale e sicurezza percepita, stimolare l'importanza della collaborazione fra cittadini ed istituzioni".

"Il primo appuntamento è fissato per martedì 20 febbraio alle 18 al Centro Polivalente di via Luni, mentre il prossimo si terrà a Valcanneto. Ringrazio il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia, il Capitano Mattia Bologna, il Commissario della Polizia di Stato di Ladispoli Paolo Delli Colli e la nostra Comandante di Polizia Locale Cinzia Luchetti per la disponibilità dimostrata", conclude la sindaca.

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli,Sopralluogo del Comune alle case Ater

Sindaco, la Fioravanti e l'on. Laura Cartaginese

redazione martedì 13 febbraio 2024
sindaco alessandro grando dueLADISPOLI - "L'impegno che abbiamo preso in campagna elettorale per risolvere le problematiche relative agli alloggi Ater continua". Con queste parole Sabrina Fioravanti, consigliera delegata all'Edilizia Residenziale Pubblica e rapporti con l'Ater, ha annunciato che mercoledì 14 febbraio alle 14:30 presso le case Ater in viale America è prevista la visita del Presidente del Comitato per il monitoraggio dell'attuazione delle leggi, nonché componente della commissione speciale dei Piani di zona per l'Edilizia economica e popolare, Laura Cartaginese.

"In questo tempo – ha proseguito Fioravanti - più di una volta l'onorevole Cartaginese si è recata nelle palazzine di Viale America per verificare, assieme alle maestranze interessate, le problematiche lamentate dai condomini. Con il sindaco Grando è stato redatto un elenco degli interventi urgenti da effettuare, inviato poi successivamente alla sede dell'Ater per chiedere un intervento definitivo e risolutivo. L'attenzione è ora rivolta alla visita dell'onorevole Cartaginese, che insieme al sindaco Grando ed alla sottoscritta, effettuerà un'approfondita analisi direttamente sul posto per poter finalmente chiudere gli interventi necessari".

Share on Facebook
Categoria: politica

Licenziamenti alla Rieco, Pd a fianco dei lavoratori

Zito: "Pronti a sostenerli in ogni sede"

redazione domenica 11 febbraio 2024
RiecoCERVETERI - "Abbiamo appreso con preoccupazione e disdegno della decisione della Rieco, società che a Cerveteri che si occupa della gestione dei rifiuti, di licenziare tre lavoratori. Un evento gravissimo che riteniamo non essere mai accaduto a Cerveteri, quanto meno in ambito di gestori di servizi pubblici".

Lo ha detto il segretario del Circolo PD "David Sassoli", Giuseppe Zito.

"I lavoratori oggetto del licenziamento risultano peraltro essere categorie protette e/o soggetti in condizioni fisiche aggravate proporio dal lavoro svolto - spiega Zito - sempre dalle informazioni acquisite dalla stampa, due di loro sono ultrasessantenni ad un passo dal pensionamento. Le ricostruzioni dell'accaduto sono ancora più inquietanti. Questi lavoratori sarebbero stati ritenuti «non idonei» dal medico competente della Rieco che ha inviato loro una nota in cui, in considerazione del fatto che nel cantiere di Cerveteri non potevano essere impiegati in mansioni idonee alle loro condizioni fisiche, gli veniva proposto di trasferirsi in altri cantieri fuori regione altrimenti sarebbero stati costretti a sospenderli dal lavoro e avviare le procedure per il licenziamento".

"A fronte del ricatto dell'azienda i due lavoratori hanno fatto ricorso alla ASL competente per accertare se le limitazioni prescritte dal medico dell'azienda fossero reali. Da quanto si apprende dalla stampa, la visita collegiale ha riconosciuto la loro idoneità alle mansioni precedentemente svolte. Ma l'azienda invece di ricollocare i lavoratori in servizio e pagare le spettanze arretrate dal momento della sospensione dal servizio, ha proceduto al licenziamento dei lavoratori. Discorso diverso, invece, per l'altro lavoratore che, molto più giovane, assunto come categoria protetta aveva conquistato con questo lavoro un ruolo sociale oltre che un'indipendenza economica. Anche lui risulterebbe licenziato senza alcun passaggio con i sindacati né con l'Amministrazione Comunale".

"La gravità del comportamento dell'azienda, se confermata dalla realtà dei fatti, assumerebbe aspetti sempre più gravi e pericolosi - sottolinea Zito - chiediamo pertanto all'azienda di ripristinare le normali relazioni sindacali, di aprire un tavolo di concertazione anche alla presenza dell'ente locale e di assumersi a pieno quel ruolo di responsabilità sociale d'impresa al fine di trovare un'adeguata soluzione ai licenziamenti eseguiti in questi giorni".

"Il Partito Democratico - conclude il segretario dem - intenderà seguire da vicino la vicenda ed è pronto a mettere in piedi ogni iniziativa a tutela dei lavoratori licenziati, sostenendoli in ogni sede".



Share on Facebook