Sabato, 25 Giugno 2022
RSS Feed
Categoria: politica

Ladispoli, Tari: nel 2022 diminuirà del 5%

Ulteriore ribasso dopo quelli del 2019 e 2021

redazione venerdì 25 febbraio 2022
tari copyLADISPOLI - Nella seduta di ieri il Consiglio comunale di Ladispoli ha approvato la diminuzione della tassa sui rifiuti, che nel 2022 calerà del 5%.

"Questo risultato è il frutto di un lavoro che coinvolge tutti – ha affermato il sindaco Alessandro Grando - amministrazione comunale, ditta appaltatrice e soprattutto i cittadini che effettuano la raccolta differenziata. Anche in questa occasione la nuova impostazione dell'appalto del servizio di igiene urbana è stata fondamentale nella riduzione della tari, già diminuita del 4,5% nel 2019 e del 2,5% nel 2021.Tutto questo è stato possibile principalmente grazie all'incasso proveniente dalle frazioni valorizzabili, che con le modifiche introdotte dalla nostra amministrazione viene introitato dal Comune e non più dalla ditta appaltatrice come avveniva in passato. Nel 2020 abbiamo incassato circa 425.000 euro, nel 2021 600.000 e per il 2022 prevediamo un ulteriore incremento".

"Oltre alla diminuzione del 5%, che interesserà tutte le utenze - ha proseguito Grando - ci sarà un ulteriore sgravio per le utenze non domestiche, che grazie ai fondi stanziati dal Governo centrale avranno in automatico una ulteriore riduzione di circa il 20% sulla parte variabile della tariffa. Colgo l'occasione per ringraziare l'ufficio Igiene Urbana guidato dall'ingegner Paolo Pravato, che con il suo lavoro ha saputo tradurre in fatti concreti le indicazioni dell'amministrazione comunale. Ci eravamo posti l'obiettivo di migliorare il servizio abbassando contestualmente la tassa. Sembrava una missione impossibile ma ci siamo riusciti. In un momento storico segnato negativamente dall'emergenza sanitaria - ha concluso il sindaco - in cui assistiamo giornalmente all'aumento dei prezzi delle materie prime e all'aumento delle bollette, siamo orgogliosi di poter aiutare le famiglie e le imprese della nostra città alleggerendo dalle loro spalle il carico della tassa sui rifiuti".

Share on Facebook