Venerdì, 9 Giugno 2023
RSS Feed
Categoria: politica

Lazio, ok a pdl debiti fuori bilancio e copertura disavanzo sanitario

Via libera in commissione Bilancio

redazione martedì 2 maggio 2023
sala mechelliLAZIO - La commissione Bilancio ha dato il via libera, a maggioranza (sette favorevoli e un astenuto), a due proposte di legge: la n. 22 del 28 aprile 2023, sul riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lett. a), del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118; e la n. 23 del 28 aprile 2023, concernente: "Modifica dell'articolo 3 della legge regionale 30 marzo 2023, n. 1, concernente le disposizioni per la copertura del disavanzo sanitario".
Con il primo provvedimento viene riconosciuta la legittimità dei debiti fuori bilancio della Regione Lazio, derivanti da sentenze esecutive, per il valore complessivo di euro 27.559.431,20. Agli oneri derivanti dalla proposta di legge n. 22, per l'anno 2023, si provvede:

a) per complessivi euro 1.229.516,05, mediante la riduzione delle risorse iscritte nel bilancio regionale 2023-2025, annualità 2023, nel fondo rischi per le spese legate al contenzioso di cui al programma 03 "Altri fondi" della missione 20 "Fondi e accantonamenti", titolo 1 "Spese correnti" e la corrispondente integrazione del programma 11 "Altri servizi generali" della missione 01 "Servizi istituzionali, generali e di gestione", titolo 1;

b) per complessivi euro 26.329.915,15, mediante l'utilizzazione delle risorse di cui al programma 01 "Servizio sanitario regionale - finanziamento ordinario corrente per la garanzia dei LEA" della missione 13 "Tutela della salute", titolo 1, relative al fondo rischi iscritto nella contabilità della Gestione Sanitaria Accentrata.

Con la proposta di legge n. 23, invece, viene apportata una modifica al comma 1 dell'articolo 3 della legge regionale n. 1/2023 (Legge di stabilità regionale 2023), incrementando di due milioni di euro la copertura del disavanzo sanitario, a seguito della riunione congiunta del Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali con il Comitato permanente per la verifica dei livelli essenziali di assistenza (LEA) Regione Lazio del 20 aprile 2023, dove era emersa la necessità di provvedere ad un accantonamento ulteriore di risorse pari, appunto, a 2 milioni di euro in aggiunta ai 216 milioni già stanziati. Agli oneri derivanti dalla modifica normativa, per l'anno 2023, la Regione provvede mediante l'integrazione, a valere sulla medesima annualità, dell'apposita voce di spesa iscritta nel programma 04 "Servizio sanitario regionale - ripiano di disavanzi sanitari relativi ad esercizi pregressi" della missione 13 "Tutela della salute", titolo 1 "Spese correnti" e la corrispondente riduzione della voce di spesa di cui al programma 02 "Trasporto pubblico locale" della missione 10 "Trasporti e diritto alla mobilità", titolo 1, concernente il servizio pubblico essenziale in materia di trasporto pubblico locale.

In chiusura di seduta, inoltre, l'assessore regionale al Bilancio ha comunicato alla quarta commissione che venerdì 28 aprile la Giunta ha approvato la proposta di legge concernente il "Rendiconto generale della Regione Lazio per l'esercizio finanziario 2022". Il provvedimento, che certifica un debito di circa 22,3 miliardi di euro al 31 dicembre 2022 (a cui vanno aggiunti i 218 milioni di disavanzo sanitario), sarà sottoposto al procedimento di parifica da parte della Corte dei Conti.

Share on Facebook