Mercoledì, 24 Aprile 2024
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Lazio, Polizia Locale: 2mln di euro ai Comuni

Per nuove vetture e dotazioni tecnologiche

redazione mercoledì 24 aprile 2024
polizia locale
LAZIO - La Giunta regionale del Lazio, su proposta dell'assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale, agli Enti locali e all'Università, Luisa Regimenti, ha approvato lo stanziamento di due milioni di euro per il rafforzamento della Polizia locale del Lazio che saranno erogati ai Comuni del Lazio attraverso un Avviso pubblico denominato "Polizia Locale 4.0".

L'Avviso prevede l'erogazione di contributi agli Enti locali per il potenziamento e l'ammodernamento delle dotazioni strumentali, come vetture e motoveicoli, con impiego di tecnologie innovative, che consentano di prevenire e reprimere in modo sempre più efficace le diverse fattispecie criminose e garantire un controllo sistematico e capillare; il potenziamento delle attività di vigilanza nelle aree più soggette a rischio di esposizione ad attività criminose; la partecipazione a percorsi professionalizzanti di carattere strettamente tecnico-operativo, finalizzati al conseguimento della certificazione riconosciuta di "Pilota remoto di droni", miranti ad un utilizzo attivo ed efficace di strumentazione altamente innovativa per il controllo del territorio e per il contrasto agli illeciti.

«La Giunta Rocca è concretamente al fianco degli uomini e delle donne della Polizia locale del Lazio con risorse preziose che non venivano erogate dal lontano 2014 e che saranno utili per modernizzare le attrezzature a disposizione degli agenti e per la formazione volta all'utilizzo di droni. Abbiamo elaborato queste misure in stretto raccordo con il Comitato tecnico-consultivo della Polizia Locale riattivato lo scorso anno, segno di una rinnovata attenzione verso chi quotidianamente opera sul territorio» sottolinea l'assessore Regimenti.

«I compiti della Polizia locale si sono gradualmente allargati nel corso del tempo, con competenze eterogenee, trasversali ed in costante evoluzione. Consentire agli agenti di poter lavorare nel migliore dei modi significa aiutare i sindaci a rispondere alla crescente richiesta di decoro, sicurezza e legalità che arriva dai cittadini dei Comuni del Lazio. Continueremo a lavorare per rilanciare il Corpo e portare la Polizia locale del Lazio a un livello più alto di efficienza e professionalità» conclude Regimenti.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Pesca, Regione Lazio e Arsial al Seafood Expo Global 2024

Per promuovere l’eccellenza del settore ittico

redazione martedì 23 aprile 2024
Seafood expo 2024
LAZIO - Regione Lazio e Arsial prendono parte all'edizione 2024 di Seafood Expo Global, il più importante evento internazionale nel settore ittico, in collaborazione con il Ministero dell'Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF).

A Barcellona dal 23 al 25 aprile, durante i tre giorni di svolgimento della manifestazione, la Regione Lazio e Arsial si uniranno allo stand Italia per promuovere l'eccellenza del settore ittico insieme ad altre sette regioni: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Marche, Sardegna, Toscana e Veneto.

Seafood Expo Global, oltre a essere un'importante opportunità di confronto e di condivisione di buone pratiche, rappresenta un'occasione fondamentale per discutere le sfide attuali della pesca e dell'acquacoltura, tra le quali la gestione delle risorse, la competitività sul mercato globale e la conformità alle normative ambientali e sanitarie.

"Prendiamo parte a Seafood Expo Global – dichiara l'Assessore dell'Agricoltura della Regione Lazio Giancarlo Righini – in collaborazione con il Ministero, per raccontare le tante eccellenze del nostro settore ittico, oltre che per testimoniare il nostro supporto costante alla filiera regionale della pesca, che siamo orgogliosi di rappresentare nello Stand Italia, assieme ad altre importanti regioni. Siamo determinati a far sentire la voce del Lazio in questo importante contesto internazionale, convinti che la partecipazione a Seafood rafforzerà ulteriormente l'appeal del nostro comparto, favorendone il posizionamento sui mercati internazionali".

Nel Lazio la pesca rappresenta una realtà economica rilevante, tanto per dimensioni che per tradizione culturale. La produzione ittica regionale in termini di quantità prodotta ammonta al 3,2% circa del totale nazionale e nel complesso, la nostra regione vanta una presenza considerevole di imbarcazioni dedite alla pesca che operano soprattutto nei tre Compartimenti Marittimi di Civitavecchia, Roma e Gaeta.

Sotto l'aspetto enogastronomico, le specialità marinare o d'acqua dolce sono da sempre particolarmente rilevanti nella nostra cucina. Rientrano tra i prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) della nostra regione, censiti nell'apposito elenco ministeriale, che per il Lazio è tenuto e aggiornato da Arsial, ben nove specialità di pesce: le Alici marinate, le Alici sotto sale del Golfo di Gaeta, l'Anguilla del Lago di Bolsena, il pesce Palamita «Calamita» del Lago di Fondi, il Coregone del Lago di Bolsena, il Coregone e il Lattarino del Lago di Bracciano, la Trota Reatina e la Tellina del Litorale Romano (Presidio Slow Food). Senza dimenticare che il pescato locale, con grande frequenza, è parte integrante di numerosi preparazioni simbolo della nostra regione, come la celebre Tiella di Gaeta PAT.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, bando per avviamento giovani agricoltori

25mln di euro per favorire ricambio generazionale

redazione venerdì 19 aprile 2024
agroalimentare
LAZIO - La direzione regionale agricoltura della Regione Lazio ha pubblicato il bando destinato agli "Aiuti all'avviamento aziendale per i giovani agricoltori".

La misura, per la quale sono stati stanziati complessivamente 25 milioni di euro, vuole favorire il ricambio generazionale nella gestione delle imprese agricole attraverso la corresponsione di un premio per i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in una azienda agricola.

Il contributo massimo concesso per l'insediamento ammonta a 50mila euro per insediamenti in zona ordinaria e 70mila euro per insediamenti in zona svantaggiata.

"Si tratta di un provvedimento estremamente importante - spiega l'assessore Righini - perché é destinata ai giovani agricoltori che sono i primi custodi della terra e dall'ambiente e quanto tali rappresentano il futuro di un settore che è strategico per il nostro territorio. Senza dimenticare che, grazie alle straordinarie competenze tecnologiche e a un'opportuna formazione, le nuove generazioni possono far imprimere al mondo agricolo un decisivo cambio di passo. Il nostro compito è, quindi, quello di accelerare questo processo con misure puntuali e adeguate come quella che abbiamo messo in campo oggi".

Possono beneficiare del finanziamento i giovani agricoltori in età compresa tra 18 anni compiuti e i 40 anni che si insediano per la prima volta in un'azienda agricola di adeguate dimensioni economiche, in possesso di una propria posizione fiscale e previdenziale e di adeguate qualifiche e competenze professionali e che realizzano un Piano di Sviluppo Aziendale.

La presentazione della domanda scade il 17 giugno 2024.

Per leggere il bando:
https://www.lazioeuropa.it/bandi/aiuti-allavviamento-aziendale-per-i-giovani-agricoltori/ 

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Convegno su condoni edilizi, Georoma protagonista

"Pronti a collaborare con Governo e Regione"

redazione giovedì 18 aprile 2024
pdl condoni manciuria
MANZIANA - Si è svolto martedì scorso, nella splendida cornice del Relais Villa Clodia a Manziana, la presentazione della proposta di legge, di cui è prima firmataria Laura Corrotti, consigliera regionale di Fratelli d'Italia e Presidente della X Commissione Urbanistica, che intende modificare la L.R. 12/2004, prevedendo la possibilità di istruire domande di condono edilizio per i fabbricati realizzati in aree sulle quali i vincoli sono stati introdotti dopo la presentazione delle domande di condono. In pratica un vincolo sopravvenuto di cui a farne le spese sono circa 30000 utenti del Lazio.

Presente la consigliera Corrotti, a introdurre i lavori è stata Edda Appetecchi, consigliera comunale e presidente del locale circolo di FdI, affiancata da Armando Tondinelli, ex sindaco di Bracciano che rappresentava il responsabile FdI della provincia, senatore Marco Silvestroni, il geometra Sergio Manciuria, Coordinatore Presidente Commissione Urbanistica , Ambiente e Parchi di Georoma, in rappresentanza del presidente del collegio provinciale della stessa Georoma Antonio Scaglione, Enrico Serami, assessore all'Urbanistica del comune di Anguillara, il consigliere di opposizione di Bracciano Roberta Alimenti. A rappresentare Manziana c'era l'assessora Nuccia Mazzuca.

Proprio Manciuria, durante i lavori del convegno ha dichiarato: "Accogliamo con favore la proposta della Presidente Corrotti che si prefigge di equiparare la legittimità della domanda di sanatoria della ex LR 12/2004 alle altre istanze per le quali non è sopravvenuto un vincolo paesistico".

Nella stessa seduta, Manciuria ha ribadito la necessità, di concerto con il Governo, di consentire la sanabilità a quei condoni in tipologia 1, 2 e 3 all'interno delle aree di insediamenti urbani definiti dal PTPR previo acquisizione del Nulla Osta di competenza.

La seduta si è conclusa con il rinnovo e massima disponibilità da parte di Georoma a collaborare fattivamente con le istituzioni regionali e nazionali per tutte le materie che si riferiscono a Ubanistica Ambiente Parchi e Lavori Pubblici sia in termine di propositivi sia in termine di semplificazione e snellimento delle procedure burocratiche.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

il Corriere del Lago sospende le pubblicazioni dall'8 al 18/4

Periodo di riposo per riorganizzazione interna

redazione lunedì 8 aprile 2024
chiuso per ferie
La redazione del Corriere del Lago sospende le pubblicazioni dall'8 al 18 aprile, per un periodo di riposo e riorganizzazione interna.

Share on Facebook