Sabato, 25 Maggio 2024
RSS Feed
Categoria: primo piano

Consiglio Lazio, prima seduta il 13 marzo

Odg: elezione di Presidente e Ufficio Presidenza

redazione sabato 4 marzo 2023
aula sette
LAZIO - Fissato il giorno per la prima seduta del Consiglio regionale del Lazio. Lunedì 13 marzo, l'Aula della Pisana si riunirà per eleggere l'Ufficio di Presidenza del Consiglio, ovvero il presidente, i due vice, e i tre consiglieri segretari.

La convocazione del 13 marzo è stata resa possibile a seguito della decisione della Corte d'Appello assunta giovedì scorso. La Commissione dell'Ufficio centrale circoscrizionale ha proclamato i 50 nuovi consiglieri eletti alla Pisana (50+1 in quanto si aggiunge il presidente Rocca) mantenendo la ripartizione originaria (31 alla maggioranza, di cui 22 FdI, e 20 alle opposizioni).

Intanto prosegue il lavoro dei coordinatori regionali Paolo Trancassini (FdI), Claudio Durigon (Lega) e Claudio Fazzone (FI), per trovare la quadra riguardo alla ripartizione degli incarichi da assumere in giunta regionale. Trattative non facili e al limite della rottura secondo quanto si apprende al momento.

Secondo quanto risulta all'agenzia Dire (www.dire.it) a bloccare tutto sarebbe la posizione di Fratelli d'Italia, che vuole fare pesare fino in fondo il 34% dei voti presi e chiederebbe per sé la vicepresidenza, sette assessorati e anche la presidenza dell'Aula. Una linea che non può andare bene a Lega e Forza Italia, che già si sentono sottorappresentate in aula (hanno 3 consiglieri ciascuno nonostante abbiano preso la stessa percentuale di voti del M5S che invece ha ottenuto 4 eletti) a causa della legge elettorale che (a loro avviso) ha fatto scattare più consiglieri (3 in più del previsto) nelle circoscrizioni di Viterbo, Rieti e Latina tutti appannaggio di Fratelli d'Italia.

La Lega, ad esempio, chiede la presidenza del Consiglio (Pino Cangemi sarebbe in pole ma pare che nel partito non tutti lo vorrebbero in quel ruolo) e due assessori. Un punto di equilibrio potrebbe essere raggiunto con sette assessori a FdI, la presidenza della Pisana e un assessore alla Lega e due assessori (di cui uno vicepresidente della Regione) a Forza Italia. La quadra, con ogni probabilità, sarà trovata all'inizio della prossima settimana dopo che i leader nazionali dei tre partiti si saranno incontrati e avranno chiuso la partita tenendo in considerazione anche la "divisione dei posti" in Lombardia (la premier Giorgia Meloni rientrerà domenica dall'India)

Share on Facebook