Giovedì, 22 Febbraio 2024
RSS Feed
Categoria: primo piano

Anguillara, Manciuria interroga su Etruria Servizi

Centinaia le ingiunzioni dalla notifica dubbia

redazione venerdì 2 febbraio 2024
Sergio Manciuria
ANGUILLARA - Un'interrogazione per chiarire la corretta applicazione delle regole da parte di Etruria Servizi srl, società incaricata dal Comune di Anguillara per il recupero di imposte non corrisposte di contribuenti, è stata presentata dal capogruppo di AnguillaraSvolta Sergio Manciuria.

La richiesta di Manciuria nasce dalle centinaia di ingiunzioni notificate da Etruria Servizi srl ai contribuenti nel mese di gennaio appena trascorso, atti che destano molta preoccupazione.

Ingiunzioni di pagamento – scrive Manciuria – che qualora non opposte o liquidate nei termini "comportano testualmente: pignoramento immobiliare, pignoramento dello stipendio nella misura di un quinto, fermo amministrativo dei vicoli di proprietà, trascrizione ipotecaria".

Il consigliere ha riscontrato "che una percentuale considerevole di tali ingiunzioni risulta non notificata nei termini, o nella situazione più critica, in assenza della stessa per motivazioni che vanno dallo 'sconosciuto' o 'trasferito'.

Risulta, infatti, che molti contribuenti residenti e no nel Comune di Anguillara, si stanno prodigando con la medesima Etruria Srl per dimostrare la nullità o rettifica dell'atto mediante reclamo al fine di dirimere l'ingiunzione bonariamente, senza dover ricorrere alla competente commissione con aggravio di spese per l'utente e lo stesso ente.

Per questo, il capogruppo di AnguillaraSvolta interroga sindaco e assessore competente affinché riferiscano "quanti atti di ingiunzione risultano formalmente notificati tra il mese di dicembre 2023 e gennaio 2024 a cura della Etruria Servizi Srl e l'importo complessivo corrispondente".

A questo interrogativo Manciuria aggiunge la richiesta di conoscere "quale aggio applica Etruria Servizi srl su ogni singola ingiunzione e se la stessa azienda è supportata da personale qualificato ad evadere in tempi brevissimi, i reclami che vengono notificati a dimostrazione delle tesi dei contribuenti", nonché "cosa ha fatto o intende fare (il sindaco o l'assessore, ndr) in caso di inefficienza di Etruria Servizi srl nelle risposte in tempi brevissimi ai reclami inoltrati e qualora venga accertato che le notifiche siano state dichiarate acquisite senza riscontro oggettivo della raccomandata".

Adesso sta alla giunta comunale porre rimedio ad un comportamento procedurale che sembra mostrare più di una pecca o quantomeno suscita dubbi e al quale è necessario porre rimedio in tempi molto brevi.

Share on Facebook