Martedì, 26 Marzo 2019
RSS Feed

cronaca

Categoria: cronaca

Ladispoli, riaperti i termini per richiesta borse di studio

Per studenti scuola secondaria superiore

redazione lunedì 25 marzo 2019
assessore Lucia CordeschiLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande per accedere al contributo per il Fondo unico di borse di studio per l'anno scolastico 2018-2019 a favore degli studenti della scuola secondaria di secondo grado statali e paritarie.

"La data di scadenza per la presentazione delle domande – afferma l'assessore alla pubblica istruzione, Lucia Cordeschi - è 15 aprile 2019. I requisiti di accesso al beneficio sono: residenza nel Comune di Ladispoli, Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore ad € 10.700,00; frequenza nell'anno scolastico 2018/2019, presso le scuole secondarie di 2° grado, statali e paritarie; non aver presentato domanda per ottenere analogo beneficio in altra Regione. I moduli sono reperibili presso: Ufficio Pubblica Istruzione piazza Falcone Ladispoli; Ufficio relazioni con il pubblico; sito web istituzionale del Comune di Ladispoli".

https://www.comunediladispoli.it/riaperti-i-termini-per-il-fondo-unico-borse-di-studio-per-gli-studenti-della-scuola-secondaria-2-grado/notizia

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Manziana, concorso Street art

Per riqualificare le pareti del paese

redazione lunedì 25 marzo 2019
street art manzianaMANZIANA - L'Amministrazione comunale di Manziana ha indetto un concorso dedicato alla Street art e ai tanti giovani e bravi artisti, spesso sottovalutati, in grado di abbellire e rigenerare spazi pubblici grazie alle loro capacità artistiche.

Lo rende noto il Comune di Manziana.

L'idea progettuale, avviata in maniera sperimentale, servirà in questa prima fase a riqualificare le pareti e il soffitto del sottopassaggio del Comune.

"Il decoro urbano è uno degli aspetti che incide sostanzialmente sulla qualità della vita di una comunità – dichiara il Sindaco Bruno Bruni – con questo primo concorso intendiamo dimostrare concretamente che attraverso degli interventi mirati è possibile dare spazio alla creatività dei giovani abbellendo al tempo stesso alcuni spazi del nostro paese, partendo in primis proprio dalla sede comunale, la casa di tutti i Manzianesi".

I bozzetti delle opere potranno essere presentati entro il 30 aprile e dovranno essere incentrati sul tema "L'ACQUA BENE ESSENZIALE per la vita, la salute, la sopravvivenza, oltre che per le attività economiche e la produzione alimentare."

"Abbiamo creduto che partire dall'acqua, elemento vitale per antonomasia, fosse simbolicamente importante – dichiara l'assessore alla cultura Eleonora Brini – mi auguro che ci sia una nutrita partecipazione. Sicuramente il nostro territorio può contare su molti artisti di livello ma spero che saremo in grado di intercettare creatività provenienti da tutta Italia".

Al termine della sperimentazione l'Amministrazione comunale valuterà l'ipotesi di regolamentare in modo compiuto ulteriori progetti finalizzati alla riqualificazione di altri spazi.

"La Street art è un linguaggio che permette a molti ragazzi di esprimersi in maniera diversa e più vicina al loro sentire più profondo – dichiara l'Assessore ai servizi sociali Marco Cavalieri – i 1000 euro in palio e il limite di età di 35 anni per la partecipazione vogliono essere un modo tangibile per dimostrare la nostra fiducia in loro, sicuri che renderanno la nostra Manziana ancora piu bella e colorata".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Protezione Civile Cerveteri, Conte premia Bisegni

Insignito di pubblica benemerenza per opera svolta

redazione venerdì 22 marzo 2019
benemerenza ConteCERVETERI - Ieri, giovedì 21 marzo, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e del Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, Renato Bisegni, Referente e Responsabile del Gruppo Comunale di Protezione Civile del Comune di Cerveteri è stato insignito di pubblica benemerenza per le attività volte alla salvaguardia del Territorio e della Popolazione e per il lavoro di coordinamento, assistenza e sicurezza prestato in occasione della tromba d'aria del novembre del 2016.

Un evento di prestigio assoluto, che ha visto oltre alla Protezione Civile, insignite tutte le Forze dell'Ordine e Forze Armate intervenute in un accadimento drammatico della storia recente come il naufragio della Costa Concordia all'Isola del Giglio.

A rappresentare l'Amministrazione comunale, in sostegno alla Protezione Civile, l'Assessore alle Attività Economiche e Produttive Luciano Ridolfi.

Giunge dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci il ringraziamento e i complimenti alla Protezione Civile e al funzionario Renato Bisegni, che dichiara: "La concomitanza della seduta del Consiglio comunale su importantissimi temi per la città mi hanno purtroppo impedito di essere presente personalmente in questa occasione che consegna ulteriore prestigio alla città di Cerveteri e al nostro Gruppo di Protezione Civile, vera colonna portante della macchina amministrativa e punto di riferimento per la collettività – dichiara il Sindaco – Renato Bisegni è un funzionario integerrimo, ligio al proprio ruolo, che quotidianamente, giorno dopo giorno, con lo spirito del buon padre di famiglia sta formando un gruppo di volontari che acquisiscono competenza e preparazione sempre maggiore".

"Gli effetti della tromba d'aria del 2016 sono stati pesantissimi per il nostro territorio – prosegue il Sindaco Pascucci – ma fondamentale è stato l'intervento nei minuti successivi della Protezione Civile, che non hanno smesso di lavorare un istante per prestare soccorso e assistenza alla cittadinanza. A tutti i volontari, magistralmente guidati dal nostro Renato Bisegni, le mie congratulazioni, certo che il loro spirito di sacrificio continueranno ad essere un punto di riferimento per tutta Cerveteri".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Ladispoli, attenzione a falsi inviati di società elettriche

Sono insistenti e potrebbero essere pericolosi

redazione venerdì 22 marzo 2019
falsi dipendenti comunaliLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli invita i cittadini a prestare la massima attenzione qualora bussassero alla loro porta persone che si qualificano come inviati dell'Enel o di altre aziende elettriche.

Personaggi che non mostrano alcun cartellino della società per cui affermano di lavorare e che assumono un atteggiamento particolarmente insistente.

"Abbiamo avuto segnalazioni – spiega il sindaco Alessandro Grando – che da alcuni giorni sedicenti inviati dell'Enel stanno insistentemente tentando di entrare nelle abitazioni di Ladispoli con il pretesto di dover aggiornare le schede dei clienti delle società che vendono energia elettrica. Abbiamo avuto anche notizia che in alcuni casi i cittadini hanno dovuto faticare non poco per allontanare questi personaggi che presumibilmente potrebbero avere intenzioni pericolose. Invitiamo la popolazione a contattare immediatamente le forze dell'ordine nel caso queste persone tornassero a bussare alle loro porte. L'amministrazione raccomanda ai cittadini di prestare la massima attenzione".

Share on Facebook
Categoria: cronaca

Anguillara, scoperti con armi e droga: arrestati due uomini

A Tragliatella, sequestrate due pistole e cocaina

redazione venerdì 22 marzo 2019
armi tragliatellaBRACCIANO - I Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno arrestato 2 persone, un 40enne del posto e un 46enne di nazionalità romena, entrambi con numerosi precedenti alle spalle, responsabili di detenzione di armi clandestine e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il tutto è accaduto ieri pomeriggio ad Anguillara Sabazia; durante un servizio controllo del territorio in località Tragliatella, una pattuglia della Sezione Radiomobile ha udito diversi colpi d'arma da fuoco, provenire da un'officina meccanica posta nelle vicinanze.

Nell'immediatezza, i militari hanno raggiunto il sito in questione, ove hanno sorpreso il titolare dell'officina ed il custode, mentre erano intenti ad occultare frettolosamente qualcosa all'interno del loro capannone.

Al termine di un'approfondita perquisizione del vasto stabilimento, i Carabinieri hanno dapprima rivenuto proiettili e bossoli sparsi sul piazzale e, successivamente, hanno trovato due pistole, occultate rispettivamente in un tombino ed tra alcuni sacchi di sabbia, di cui una ancora fumante. Inoltre, all'interno dell'ufficio del titolare sono stati sequestrati 6 grammi di cocaina, mentre nell'abitazione privata del cittadino italiano è stata scoperta un'ulteriore pistola con matricola abrasa, occultata sotto la tettoia dell'appartamento.

Nessuno è rimasto ferito dall'esplosione dei colpi e la ricostruzione dei fatti ha consentito di appurare che presumibilmente i due arrestati stessero provando un'arma in campo aperto, convinti di non essere né sentiti ne scoperti.

Per i 2 arrestati si sono aperte le porte del carcere di Civitavecchia.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -